BIANCA

Michele è un uomo solo ed è afflitto da numerose manie e ossessioni. Trascorre gran parte del proprio tempo osservando i pochi amici ed i vicini di casa. Le coppie lo affascinano più d’ogni altra cosa: spesso, nell’ossessione di scrutare da vicino la loro vita, arriva ad invaderne l’intimità, prendendo…

 

BIANCA

regia/director nanni moretti
soggetto/subject nanni moretti, sandro petraglia
sceneggiatura /screenplay nanni moretti, sandro petraglia
fotografia/cinematographer luciano tovoli
montaggio/editing mirco garrone
scene / scene design giorgio luppi, marco luppi
costumi / costume design lia francesca morandini
musica / music franco piersanti
suono / sound stereo
cast/cast laura morante, nanni moretti, roberto vezzosi, dario cantarelli, remo remotti, vincenzo salemme
genere / genre drammatico / dramatic
formato originale/original format 35mm – color
durata/running time 96’
paese di produzione/country of production italia / italy
anno di produzione / year of production 1983
produzione/production faso film, reteitalia
distribuzione/distribution cidif, panarecord

Michele è un uomo solo ed è afflitto da numerose manie e ossessioni. Trascorre gran parte del proprio tempo osservando i pochi amici ed i vicini di casa. Le coppie lo affascinano più d’ogni altra cosa: spesso, nell’ossessione di scrutare da vicino la loro vita, arriva ad invaderne l’intimità, prendendo appunti su tutto. Di lavoro fa l’insegnante di matematica in una scuola, privata ed esclusiva, ove tutto appare surreale. Un giorno una sua vicina di casa viene trovata morta. Michele la conosce e dal suo balcone ha assistito ad alcuni momenti della sua vita privata. La polizia lo interroga, ma non sembra avere su di lui alcun sospetto. A scuola arriva una nuova collega, l’affascinante Bianca. Michele la corteggia e lei ricambia. I suoi amici Ignazio e Maria, che si erano rispettivamente traditi e lasciati, si riconciliano. Michele un giorno s’imbatte nella coppia che cena in un ristorante in compagnia dei due ex amanti. Il fatto lo sconvolge: chiude la relazione con Bianca e si rifugia in se stesso. Ignazio e Maria vengono uccisi. Il commissario interroga Michele ed il poveretto confessa i delitti.

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.