OTTAVA EDIZIONE DI MAREMETRAGGIO: UNA VENTATA DI NOVITA’

Ieri 29 giugno, alle ore 18.30 presso il Maremetraggio Village, è partita ufficialmente l’ ottava edizione del Festival. Fra le novità, lo scenario del Village, collocato quest’ anno nella splendida cornice di Piazza S. Antonio.

Dopo un brindisi inaugurale e qualche breve anticipazione, tutti al cinema Ariston dove l’opera prima di Roberto Dordit “Apnea” ha dato il via alle proiezioni. E’ seguita poi l’opera d’esordio del giovane ma già affermato regista serbo Dušan Milić “Jagoda – Fragole al Supermarket”, un film contro l’ omologazione imposta dai sistemi sociali ed economici dell’ occidente.
Alle 21.30 si sono invece aperte le proiezioni al Giardino Pubblico. In apertura, in collaborazione con Sky Cinema, la trilogia “Buongiorno, buonasera e buonanotte”, realizzata da Melo Prino e interpretata da Domenico Lannutti. Il comico, apparso a sorpresa in sala, ha divertito e fatto sorridere con le sue battute il numeroso pubblico.
E’ stata poi la volta dei corti in gara per la sezione Maremetraggio. Come sempre numerosi e variegati i cortometraggi proposti. Fra tutti vale la pena ricordare “37 ohne zwieblen” del tedesco Andrè Erkau, commedia sugli effetti di una società frenetica; o il divertente “Sniffer” del norvegese Bobbie Peers, ritratto di una società in cui i cittadini si ancorano al suolo con “stivali gravitazionali”
A tenere alta la bandiera italiana ci ha pensato Daniele Cascella con il suo “Compito in Classe”, consapevolezza che spesso i peggiori orrori si vivono proprio dentro le mura domestiche.
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.