Spirits of the rocks

Peter Ammann

Svizzera / Switzerland 2002, 35mm, 78’

Cosa sappiamo dei boscimani – conosciuti anche come San – che ci tocca così profondamente? Perché siamo così affascinati dal loro mondo? Con queste domande in testa abbiamo intrapreso un viaggio in Sud Africa, Botswana e Namibia. Gli straordinari dipinti rupestri dei boscimani ci riportano al mondo dei nostri antenati in un passato che non conosciamo più. I boscimani ci guidano allo spirito delle rocce, rocce che evocano il primo uomo dentro di noi che – almeno all’esterno – è stato per molto tempo represso o persino andato distrutto.


What is it about the Bushpeople – also known as the San – that touches something deep within us? Why are we so fascinated by their world? With these questions in mind we set off on a journey to South Africa, Botswana and Namibia. The extraordinary rock paintings of the Bushpeople lead us back into the world of our ancestors, into a past that we no longer know. They lead us to the spirits of the rocks, rocks that conjure up the early man within us, which – externally at least – has long been so repressed and even destroyed.

fotografia / cinematographer

Axel Brandt

suono / sound

Dieter Meyer

genere / genre

Documentario / Documentary

produzione / production

Triluna Film AG, Zürich

distribuzione / distribution

Frenetic Film

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.