ZIMA

Un uomo ormai anziano guarda il mondo attraverso le finestre sudice della sua veranda.

 

regia/director piotr sobocinski jr.
sceneggiatura /screenplay
piotr sobocinski jr.
fotografia / cinematographer
piotr sobocinski jr.
montaggio/editing
boguslawa furga
musica / music
krzysztof a. janczak
suono / sound
mono
cast / cast
bohdan mikuc, jozek grzymala, antek grzymala
genere /genre
fiction
formato originale/original format
35mm – b/w
durata/running time
4’ 30’’
anno di produzione/year of production
2004
paese di produzione/country of production
polonia / poland
produzione/production
the polish national film, television and theatre shool
distribuzione / distribution
the polish national film, television and theatre shool

Un uomo ormai anziano guarda il mondo attraverso le finestre sudice della sua veranda.

 

PIOTR SOBOCINSKI JR.

Piotr Sobocinski Jr. nasce a Lodz il 3 novembre 1983. Attualmente frequenta il secondo anno di fotografia per il cinema alla scuola nazionale polacca di cinema, a Lodz. Dal 2002 lavora nella pubblicità come fotografo e operatore. Ha inoltre lavorato come D.P. al “making of” di alcuni lungometraggi e di molti spot.

 

2004 Close-ups (corto, short); Zima (corto, short)

 

NOC V HOTELI

È una cosa naturale: occhi e sentimenti sono la parte più importante nella vita di un essere umano. A volte, però, l’uomo non è altro che un piccolo frammento nel cerchio del destino. Quello che vive adesso, lo comprenderà solo in futuro. Non si rende conto di aver aiutato un altro essere umano, ma dopo…

 

 

regia/director matúš libovič
sceneggiatura /screenplay
matúš libovič
fotografia / cinematographer
juraj chlpík
montaggio/editing
ondrej azor
musica / music
erkki sven turr
suono / sound
dolby digital
cast / cast
jaroslav vitos, ronald sirotka, tibor petrovský, juraj havelka
genere /genre
fiction
formato originale/original format
35mm – b/w
durata/running time
8’33’’
anno di produzione/year of production
2004
paese di produzione/country of production
repubblica slovacca / slovak republic
produzione/production
protos productions
distribuzione / distribution
protos productions

È una cosa naturale: occhi e sentimenti sono la parte più importante nella vita di un essere umano. A volte, però, l’uomo non è altro che un piccolo frammento nel cerchio del destino. Quello che vive adesso, lo comprenderà solo in futuro. Non si rende conto di aver aiutato un altro essere umano, ma dopo una sola notte la sua vita cambierà. E non soltanto la sua.

 

MATÚŠ LIBOVIČ

 

 

Matúš Libovič è nato il 18 febbraio 1976 in Cecoslovacchia. Attualmente studia alla VŠMU a Bratislava in Slovacchia.

 

 

2004 Noc v hoteli (corto, short) 2003 Procesia (corto, short) 2002 02 18 (corto, short)

 

REMAIN UPRIGHT!!

Un “topo d’ufficio” subisce con tranquilla disperazione un altro pomeriggio noioso. La porta si apre. È il capo. Gli grida qualcosa. Avrebbe già dovuto finire quel rapporto. Il telefono squilla. È la moglie. Lo tormenta. Dovrebbe già essere uscito dall’ufficio: una coppia noiosa si è auto-invitata per cena e tocca a lui…

 

regia/director kristijan risteski
sceneggiatura /screenplay
kristijan risteski
fotografia / cinematographer
vladimir somoilovski
montaggio/editing
atanas gerogiev
musica / music
nikola kodjabashia, project zhlust
suono / sound
optical
cast / cast
moni damevski
genere /genre
fiction
formato originale/original format
35mm – color
durata/running time
13’30’’
anno di produzione/year of production
2005
paese di produzione/country of production
macedonia / macedonia
produzione/production
kinematika films
distribuzione / distribution
kinematika films

Un “topo d’ufficio” subisce con tranquilla disperazione un altro pomeriggio noioso. La porta si apre. È il capo. Gli grida qualcosa. Avrebbe già dovuto finire quel rapporto. Il telefono squilla. È la moglie. Lo tormenta. Dovrebbe già essere uscito dall’ufficio: una coppia noiosa si è auto-invitata per cena e tocca a lui passare a comprare qualcosa da mangiare tornando a casa. In banca il cassiere gli strilla dietro. Non avrebbe dovuto uscire dalla fila. Ma il nostro topo d’ufficio ha appena raggiunto il suo limite della sopportazione: la tranquilla disperazione si trasforma nello sconforto violento di una bestia inferocita.

 

KRISTIJAN RISTESKI

Kristijan Risteski nasce a Skopje, nella Repubblica Macedone, nel 1969. Nel 1991 si è laureate in Regia cinematografica e teatrale alla Facoltà d’Arte Drammatica di Skopje. Lavora come regista e produttore.

 

2005 Remain Upright!! (corto, short) 1998 Amaro, ma non troppo (lungometraggio, feature)

 

SNOOPER

Al centro di una scacchiera uno strano verme cerca di fermare l’orologio. L’idea del film evidenzia il grande desiderio di fermare il tempo, una cosa impossibile.

 

regia/director ilir kaso
sceneggiatura /screenplay
ilir kaso
fotografia / cinematographer
ilir kaso
musica / music
miks
suono / sound
stereo
genere /genre
animazione / animation
formato originale/original format
beta sp– b&w
durata/running time
4’45’’’
anno di produzione/year of production
2005
paese di produzione/country of production
albania / albania
produzione/production
ilir kaso
distribuzione / distribution
ilir kaso

Al centro di una scacchiera uno strano verme cerca di fermare l’orologio. L’idea del film evidenzia il grande desiderio di fermare il tempo, una cosa impossibile.

 

ILIR KASO

Ilir Kaso è nato in Albania nel 1982. Si è laureato in Arti grafiche presso l’Accademia di Belle Arti di Tirana.

 

2005 Snooper (animazione, animation)

 

THE GLASSWORK

C’è un mondo magico e incantato nel vetro.

 

 

regia/director aurel klimt
sceneggiatura /screenplay
aurel klimt
fotografia / cinematographer
radek loukota
montaggio/editing
aurel klimt
musica / music
petr komár soudek
suono / sound
dolby srd
cast / cast
jana vránová, petra brabcová, eva kulhánková, tereza rímská
genere /genre
animazione / animation
formato originale/original format
35mm – color
durata/running time
5’
anno di produzione/year of production
2005
paese di produzione/country of production
repubblica ceca / czech republic
produzione/production
studio zvon
distribuzione / distribution
studio zvon

C’è un mondo magico e incantato nel vetro.

 

AUREL KLIMT

 

 

Nato a Zilina, Repubblica slovacca, nel 1972. Fra il 1976 e il 2000 ha vissuto a Praga (Repubblica Ceca). Nel 1999 si è laureate presso l’Accademia di Arti performative, cinema e televisione (FAMU), a Praga – Dipartimento di Animazione. E’ sceneggiatore, supervisore tecnico, animatore, montatore, produttore esecutivo e regista di tutti I suoi film.

 

2006 Hunchbacks from Damascus (animazione, animation) 2005 The Glassworks (animazione, animation) 2004 Winter (animazione, animation) 2002 Fearless Frankie (animazione, animation) 2001 Fimfarum (animazione, animation) 1999 A Fall (animazione, animation) 1998 The Magic Bell (animazione, animation) 1997 An Eastern – Bloody Hugo (animazione, animation) 1996 Maskin killed Koskin (animazione, animation) 1994 Inside (animazione, animation) 1992 Long time ago (animazione, animation)

 

FAMILY

Un’infanzia difficile porta la vita di Florin a una fine tragica. Tuttavia, con la morte la sua anima non si placa. Per un breve periodo di tempo, Florin rivive alcuni momenti del passato, incapace di intervenire, guarda suo padre rifare le stesse cose: le liti, le botte e l’atteggiamento laconico di sua madre.

 

regia/director paul sorin damian
sceneggiatura /screenplay
paul sorin damian
fotografia / cinematographer
adrian ciobanu
montaggio/editing
paul sorin damian
musica / music
andrei constantinescu
suono / sound
magnetical
cast / cast
alexandru papadopol
alexandru georgescu
genere /genre
fiction
formato originale/original format
35mm – color
durata/running time
9’
anno di produzione/year of production
2004
paese di produzione/country of production
romania / romania
produzione/production
dawis film

Un’infanzia difficile porta la vita di Florin a una fine tragica. Tuttavia, con la morte la sua anima non si placa. Per un breve periodo di tempo, Florin rivive alcuni momenti del passato, incapace di intervenire, guarda suo padre rifare le stesse cose: le liti, le botte e l’atteggiamento laconico di sua madre.

 

PAUL SORIN DAMIAN

E’ nato il 23 novembre 1980 a Piatra Neamt in Romania. Figlio di due fotografi studia all’Università per il Cinema e la Televisione. A soli 22 anni dirige uno dei più popolari show televisivi in Romania. Da allora dirige numerose serie TV. Attualmente sta cercando una produzione per il suo primo lungometraggio.

 

2004 Family (corto, short); 2003 Cuiul (corto, short), 2002 Poker (corto, short), 2000 The Hitman (corto, short)

 

L’ULTIMO PISTOLERO

Un uomo si aggira nella vastità di un complesso industriale semi-abbandonato, pronto ad impugnare la sua arma. Cappello, stivali, cinturone, l’ultimo pistolero sta per affrontare la sfida più difficile…

 

regia/director alessandro dominici
sceneggiatura /screenplay
sebastiano ruiz mignone
fotografia / cinematographer
alessandro dominici
montaggio/editing
alberto micelotta
musica / music
ennio morricone
suono / sound
optical
cast / cast
franco nero
genere /genre
fiction
formato originale/original format
35mm – b/w
durata/running time
9’
anno di produzione/year of production
2003
paese di produzione/country of production
italia / italy
produzione/production
cks srl in colllaborazione con associazione culturale celluloide
distribuzione / distribution
vitagraph sas

Un uomo si aggira nella vastità di un complesso industriale semi-abbandonato, pronto ad impugnare la sua arma. Cappello, stivali, cinturone, l’ultimo pistolero sta per affrontare la sfida più difficile…

 

ALESSANDRO DOMINICI

Alessandro Dominici nasce a Carmagnola (Torino) nel 1967. Dal 1992 lavora nel campo della fotografia pubblicitaria. Per il suo lavoro di ricerca è stato scelto per il Catalogo dei giovani fotografi italiani, e per partecipare all’evento “Modena per la fotografia”. E’ uno dei fotografi che la Kodak ha selezionato per il “Kodak European Gold Award 1997”, concorso riservato a fotografi professionisti sul tema del ritratto creativo. Ha partecipato a numerose mostre collettive in Italia e all’estero, nel 2002 ha realizzato la sua prima mostra individuale a Palazzo Ducale a Genova, con il titolo “Zuariscreo”.

 

2003 L’ultimo pistolero (corto, short)

 

MAESTRO

Cinque minuti prima della Grande Esibizione, dietro il sipario il Maestro si sta preparando all’esecuzione. L’orologio, lentamente, scandisce il tempo…

 

regia/director géza m. tóth
sceneggiatura /screenplay
géza m. tóth
fotografia / cinematographer
tamás megyeri
musica / music
attila pacsay
suono / sound
dolby digital
genere /genre
animazione / animation
formato originale/original format
35mm – color
durata/running time
4’35’’
anno di produzione/year of production
2005
paese di produzione/country of production
ungheria / hungary
produzione/production
kedd ltd.
distribuzione / distribution
kedd ltd.

Cinque minuti prima della Grande Esibizione, dietro il sipario il Maestro si sta preparando all’esecuzione. L’orologio, lentamente, scandisce il tempo…

 

GÉZA M. TÓTH

Artista ungherese, Géza M. Tóth ha 35 anni e lavora nel cinema di animazione. Insegna al Dipartimento di Animazione dell’Istituto di arte e design dell’Università ungherese (MIE). Ha lavorato come ricercatore e tutor associato a Londra, al Royal College of Art,, oltre che all’Accademia di Cinema di Tallin (Estonia), ad Ahmedabad (India), e a Baden-Württemberg (Germania). Negli ultimi 5-6 anni ha realizzato circa 120 lavori di animazione, spot e corti. Tutti I suoi lavori sono stati presentati con successo a più di 50 festival. Al momento è impegnato negli adattamenti del Miraculous Mandarin di Bela Bartok.

 

2005 The Miraculous Mandarin (animazione, animation); Maestro (animazione, animation) 1996 Icar (animazione, animation) 1994 Wall-walkers (animazione, animation) 1992 The Pied Piper (animazione, animation)

 

ANGEL VARUH

Ciascuno ha un angelo custode nella sua vita che a volte può anche lasciarti in asso…

 

regia/director gorazd lozar
sceneggiatura /screenplay
gorazd lozar
fotografia/cinematographer
gorazd lozar
montaggio/editing
gorazd lozar
cast / cast
valter kvar
genere /genre
fiction
formato originale/original format
dvd – color
durata/running time
2’
anno di produzione/year of production
2005
paese di produzione/country of production
slovenia / slovenia
produzione/production
gorazd lozar

 

Ciascuno ha un angelo custode nella sua vita che a volte può anche lasciarti in asso…

 

BEFORE LIFE, AFTER DEATH

La guerra è finita. Di fronte alla sua truppa, un ufficiale dell’esercito sta per portare a compimento l’esecuzione degli ultimi prigionieri di guerra. L’unica possibilità per loro di sopravvivere è suonare al violino una sinfonia di Beethoven. Questo rituale mortale costerà all’ufficiale le vite dei suoi…

 

regia/director dragomir sholev
sceneggiatura /screenplay
dragomir sholev
fotografia/cinematographer
krum rodriguez
montaggio/editing
dragomir sholev
suono / sound
optical
cast / cast
valentin ganev
genere /genre
fiction
formato originale/original format
35mm – color
durata/running time
14’
anno di produzione/year of production
2004
paese di produzione/country of production
bulgaria / bulgaria
produzione/production
zographic film

 

La guerra è finita. Di fronte alla sua truppa, un ufficiale dell’esercito sta per portare a compimento l’esecuzione degli ultimi prigionieri di guerra. L’unica possibilità per loro di sopravvivere è suonare al violino una sinfonia di Beethoven. Questo rituale mortale costerà all’ufficiale le vite dei suoi soldati, la propria e molto di più.

 

DRAGOMIR SHOLEV

Dragomir Sholev è nato in Russia nel 1977. Dal 1999 studia alla National Academy of Theater and Film Arts a Sofia in Bugaria.

 

2005 Before life, after death (corto, short); 2003 I have something to tell you (corto, short); Badinerie (animazione, animation) 2002 Family (corto, short); 2001 The Gambler (animazione, animation); 2000 Natural Romance (animazione, animation)