Maremetraggio per il contest creativo Dai-Avrai 2012

Dal 3 al 10 aprile 2012 al Teatro Miela di Trieste in mostra le opere del contest creativo rivolto al sociale “DAI-AVRAI 2012″, promosso dalla Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università di Trieste. In palio per i migliori anche uno stage a Maremetraggio.

[:]


Il buon lavoro premia (è la pubblicità, bellezza…)” rinnova l’appuntamento con la comunicazione pubblicitaria di valore e ritorna con il contributo video di materiali ADCI (l’associazione dei creativi italiani), che affiancano gli elaborati degli studenti, partecipanti al contest creativo “DAI-AVRAI 2012″ rivolto al sociale e appena concluso.

Il concorso promosso dalla Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università di Trieste, dall’Associazione onlus Goffredo de Banfield e da Art Directors Club Italiano (l’associazione dei creativi italiani) in questa quinta edizione, con il prestigioso coinvolgimento di Anlaids – sezione Friuli Venezia Giulia, ha di fatto raddoppiato la sfida con due concorsi uniti e paralleli:

Dai-Avrai Idee per la prevenzione con ipotesi di campagne stampa, a scelta tra il tema sociale o sanitario
Dai-Avrai Idee per Anlaids con cartoline, rigorosamente dedicate all’uso del preservativo, che verranno giudicate dal pubblico, tramite un voto online dal 3 al 10 aprile.

L’iniziativa vuole promuovere la comunicazione pubblicitaria rivolta ai temi sociali attraverso i progetti degli studenti, e dà ai vincitori diverse opportunità di stage in ambito creativo, messi in palio dall’Associazione Goffredo de Banfield, da Anlaids ed altri due partner illustri CBM Italia Onlus a Milano, e a Trieste da Maremetraggio, festival di cortometraggi e opere prime.

Martedì 3 aprile alle 11.00 è prevista la premiazione da parte dei promotori, in Aula Magna della Facoltà in via Tigor e al Teatro Miela, alle 18.00, l’apertura della mostra e della votazione online.

Altri dettagli per le votazioni online su www.dai-avrai.org

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.