L’armata degli scarti viventi: Laboratorio di costruzione e animazione di fantastiche creature con i rifiuti


L’Armata degli Scarti Viventi è stata pensata per chi vuole passare due giornate a divertirsi assieme al nostro regista Francesco Filippi imparando a riutilizzare quello che ogni giorno scartiamo e farne un film.

Regolamento

 

  1. Il presente contest è dedicato ai ragazzi dai 10 ai 14 anni, ma accogliamo anche proposte fantasiose, divertenti e realizzabili anche se siete più piccoli o più grandi.

 

  1. Il laboratorio è a numero chiuso e può accogliere fino un massimo di 15 ragazzi

 

  1. Il laboratorio si terrà presso la Mediateca de La Cappella Underground in via Roma 19 a Trieste nei giorni sabato 1 e domenica 2 luglio dalle ore 10:00 alle 18:00 (tranquilli, pranzerete!) e sarà condotto dal regista di animazione Francesco Filippi.

 

  1. Ogni ragazzo partecipa portando da casa una decina di rifiuti organici non marcescenti (gusci di uova, bucce, ossa lavate, pane secco…) e non organici puliti, che avrà evitato di buttare nel corso della settimana precedente. Oltre ai materiali per la creazione del proprio personaggio, ognuno è invitato a portare con sé dei materiali aggiuntivi che possono essere utilizzati da tutti durante il laboratorio (es. tappi, lampadine, graffette, bottoni, filo di cotone, nastri ecc. ecc.)

 

  1. Il laboratorio consiste in una 1. fase di bricolage in cui ogni coppia di partecipanti crea una creatura partendo dai materiali di scarto e aiutandosi con fil di ferro, colla a caldo, scotch, plastilina e varie. Ogni creatura avrà un nome, una storia, delle caratteristiche e una personalità per i quali i materiali stessi di cui è composta possono esser fonte di ispirazione.

         In una 2. fase tutti i personaggi creati verranno animati con la tecnica della stop motion dando vita ad una micro- storia inventata dai ragazzi

  1. La sera di domenica 2 luglio in piazza Verdi prima dell’inizio delle proiezioni tutti voi e i vostri personaggi assieme a Francesco Filippi verrete presentati al pubblico e il filmato da voi prodotto verrà proiettato tutte le sere prima delle proiezioni del festival.
  1. Per partecipare raccogli ogni giorno, dal 28 maggio al 4 giugno, l’indizio per la creazione del tuo personaggio che verrà pubblicato sul quotidiano di Trieste il Piccolo. Vanno raccolti tutti gli indizi e sulla base degli spunti forniti potrai liberare la tua fantasia e iniziare a pensare al tuo personaggio.

     

     8. Per candidare la tua creatura e te stesso per il laboratorio pratico con Francesco Filippi clicca qui e compila il form dedicato.

     

      Ci dovrai indicare:

  • Quali sono i tuoi scarti
  • Come si combinano nella nuova creatura (per esempio la buccia di banana diventano i capelli di una bottiglia). 
  • Nome della creatura
  • I suoi tratti di personalità (generosa, malvagia, impacciata, affettuosa…)
  • Se vuoi, puoi anche inventarti un episodio della sua vita (dove abita, cosa fa, cosa mangia, se ha poteri particolari…)

 

Se desideri puoi inviarci un tuo disegno a info@maremetraggio.com

Le schede di ogni creatura saranno visibili sul sito del festival e dunque ogni ragazzo/a potrà esprimere e condividere la propria creatività partecipando a questa armata “virtuale”, anche nel caso non avessero poi l’occasione di partecipare al laboratorio con Francesco Filippi.

 

Buona fortuna!