“Dai-avrai”, selezionati i progetti vincitori Chiuso con le premiazioni il concorso tra studenti per una campagna pubblicitaria in ambito sociale

Chiusa con la presentazione dei progetti vincitori e le premiazioni, nella sala matrimoni del Comune, la settima edizione di “Dai-Avrai”, il contest creativo aperto a tutti gli studenti del Dipartimento di studi umanistici e dedicato come esperienza formativa a promuovere la comunicazione pubblicitaria sociale. Le premiazioni dei vincitori si sono tenute ieri nella Sala matrimoni di piazza Unità, compresi quelli della votazione online da parte del pubblico e di quanti saranno invitati a collaborare creativamente alla prossima edizione di Maremetraggio, International Short Film Festival.

Il contest creativo è promosso dal Dipartimento di studi umanistici dell’Università cittadina, dall’associazione onlus Goffredo de Banfield, con la partecipazione di Maremetraggio International short film festival, e in questa edizione è stato realizzato con la collaborazione e il contributo del Comune. Il concorso è nato nel 2007 al corso di Grafica e art direction, con l’obiettivo di coinvolgere gli studenti nella realizzazione di idee per una campagna pubblicitaria in ambito sociale, quest’anno dedicata al tema della condivisione.

Alle premiazioni sono intervenuti per l’associazione de Banfield il presidente Anna Illy e il direttore Giovanna Pacco, per l’Università Maria Teresa Cavallar, docente del corso di Art Direction e Marina Sbisà, direttore del Dipartimento di Filosofia, e per Maremetraggio Chiara Omero, nonché il vicesindaco Fabiana Martini e gli assessori comunali Andrea Dapretto ed Elena Marchigiani.

Sono stati presentati i due progetti che gli studenti sono stati invitati a realizzare: Dai-avrai Cartolina, per promuovere la firma al 5xmille dell’Irpef, che ha previsto l’elaborazione di cartoline da donare alle diverse associazioni che le hanno ispirate. Nel secondo progetto, Dai Avrai Green, in collaborazione con il Comune, gli studenti hanno elaborato delle proposte per una campagna pubblicitaria sulla cura del verde pubblico, del trasporto alternativo e del riutilizzo di risorse. Il Comune disporrà di una serie di immagini da poter scegliere per una campagna destinata a promuovere il tema “Trieste è anche tua, e sempre più green”.

gruppo daiavraiIl premio di preferenza del Comune è andato a Cristina Benoni (art director) e Giulia Lendaro (copywriter) con il progetto “Trieste green-antipasto a km. 0”. Questi i premi di preferenze votate online dal pubblico (902 voti, validi 879): “Trieste green-la città ha buone radici per diventare più verde” a Nicola Santangelo (art director) e Sonia Savic (copywriter); e “Pedalare non inquina-camminare non inquina” a Stefano Zampa (art director) e Andrea Miletic (copywriter). 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.