Un nuovo premio a Maremetraggio: 5 mila euro targati Lotus Production al miglior regista italiano

La società di Marco Belardi, produttore di “Immaturi”, punta sul cinema breve e sui giovani registi emergenti di Maremetraggio.

Il festival Maremetraggio si arricchisce per l’edizione 2011 di un nuovo, prestigioso premio targato Marco Belardi per Lotus Production: 5 mila euro per il miglior regista italiano in concorso, che avrà inoltre la possibilità di ricevere il premio direttamente dalle mani di uno dei giovani produttori più in voga del momento, Marco Belardi.

Belardi, che ha prodotto tra gli altri “Amore 14” di Federico Moccia e, insieme a Medusa, “Immaturi” di Paolo Genovese, conosce bene il festival triestino: è stato un giurato di Maremetraggio nel 2010 e proprio in occasione dell’undicesima edizione del festival ha presentato in anteprima il trailer di “Immaturi”, film da poco passato nelle sale italiane con un ottimo successo di pubblico, che nel cast annovera, tra gli altri, Ambra Angiolini, Raoul Bova, Luca Bizzarri, Paolo Kessisoglu, Barbara Bobulova e Ricky Memphis.

“Questo premio – spiega Belardi – vuole essere un incentivo per tutti i giovani registi che, domani, potrebbero dare nuova linfa al cinema italiano. Da appassionato e ‘addetto al settore’ è un privilegio poter sostenere dei giovani promettenti”

0 replies

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.