Maremetraggio 2005 – Sezione Ippocampo

Presente al festival di Maremetraggio dal 2003, la sezione Ippocampo è riservata al lungometraggio e a quei registi che hanno esordito sul grande schermo dopo aver avuto un trascorso nell’ambito del corto.

Consapevole delle enormi difficoltà che accompagnano la produzione di film italiani e la loro distribuzione nelle sale, Maremetraggio si propone di dare spazio e visibilità a quelle opere prime che, per mere questioni burocratiche, rischiano di essere escluse dal circuito delle sale cinematografiche e di non essere mai viste dal grande pubblico.
Quest’anno in gara 7 film di altrettanti registi che sono approdati al lungometraggio per la prima volta nel 2004. Ai vincitori andranno i Premi Ippocampo: come Miglior Opera prima, Miglior Attore, Miglior Attrice, Miglior lungometraggio del pubblico e il Premio Coraggio al miglior produttore.

 

La giuria che li dovrà giudicare è così composta:

Giorgio Gosetti
Nicole Grimaudo
Carlo Fuscagni
Gianluca Arcopinto
Fabrizio Costa

 

In concorso:
L’Iguana, di Catherine McGilvray. Con Andrea Renzi e Claudia Teixeira.
Mariti in affitto di Ilaria Borrelli Con Maria Grazia Cucinotta e Pierfrancesco Favino.
Ogni volta che te ne vai di Davide Cocchi. Con Fabio De Luigi e Cecilia Dazzi.
Onde di Francesco Fei. Con Anita Caprioli e Ignazio Oliva.
Te lo leggo negli occhi di Valia Santella. Con Stefania Sandrelli, Teresa Saponangelo e Camilla Di Nicola.
Tre metri sopra il cielo di Luca Licini. Con Riccardo Scamarcio e Katy Louise Saunders.
Il silenzio dell’allodola di David Ballerini. Con Ivan Franek, Marco Baliani e Flavio Bucci.
 
 

 

0 replies

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.