Torna la 24H ShorTS Comics Marathon

ShorTS International Film Festival: torna la 24H ShorTS Comics Marathon

Il festival triestino, in programma dal 29 giugno al 7 luglio, conferma la seconda edizione del contest gratuito dedicato ai disegnatori.

Appuntamento dal 2 al 3 luglio in piazza della Borsa, dove in 24 ore i partecipanti dovranno realizzare un cortometraggio a fumetti di almeno 12 vignette.

Gli elaborati saranno valutati da una giuria d’eccezione, composta da Lorenzo Pastrovicchio, storico disegnatore di PK, dal fumettista e youtuber Simone “SIO” Albrigi e dal critico cinematografico Filippo Mazzarella.

Al termine della maratona, il 3 luglio SIO si esibirà nella performance 15 strisce in 30 minuti: una vera e propria sfida, durante la quale il disegnatore
realizzerà 15 strisce in mezz’ora.

 Torna allo ShorTS International Film Festival, in programma a Trieste dal 29 al 7 luglio, la seconda edizione di 24H ShorTS Comics Marathon. Un contest gratuito dedicato a disegnatori di ogni età che vorranno cimentarsi in una vera e propria maratona artistica durante la quale, in sole 24 ore, dovranno realizzare un cortometraggio a fumetti di almeno 12 tavole inchiostrate e/o colorate, ciascuna contenente una vignetta di dimensione quadrata.

L’appuntamento è in piazza della Borsa dalle ore 17.00 di lunedì 2 luglio fino alle 17.00 di martedì 3 luglio. La partecipazione al contest è gratuita e aperta a un numero massimo di 20 partecipanti, che dovranno iscriversi entro e non oltre lunedì 25 giugno 2018. A questo link è possibile consultare il regolamento e le modalità di iscrizione.

A valutare gli elaborati ci sarà una giuria d’eccezione, composta da esperti in campo artistico e cinematografico: Lorenzo Pastrovicchio, storico disegnatore di PK e vincitore del prestigioso riconoscimento Topolino d’Oro, il giornalista e critico cinematografico Filippo Mazzarella e il fumettista e youtuber Simone “SIO” Albrigi, ideatore del fortunato canale Scottecs che conta oltre un milione e mezzo di iscritti. Il fumetto vincitore verrà poi pubblicato e distribuito gratuitamente.

Al termine della maratona, inoltre, martedì 3 luglio SIO si esibirà nella performance “15 strisce in 30 minuti”: una vera e propria sfida, durante la quale il disegnatore realizzerà 15 strisce in mezz’ora.

ShorTS International Film Festival è realizzato con il contributo di:  Mibact – Direzione Cinema, Regione Friuli Venezia Giulia – Assessorato alla Cultura, Regione Friuli Venezia Giulia – Assessorato alle Attività Produttive e al Turismo, Fondazione CRTrieste, Fondazione K. F. Casali e Comune di Trieste, EstEnergy,  Hera Comm, AcegasApsAmga, TriesteCaffè. Partner tecnici Ikon ed  E_Factory con Seed  Box-it.

 Clicca qui per il download delle FOTO 

 

Scarica qui il comunicato stampa!

 

ShorTS International Film Festival 2018
19° Edizione | Trieste
Dal 29 giugno al 7 luglio
www.maremetraggio.com

 Ufficio Stampa

info@dimillamacchiavelli.com

Ilaria Di Milla

+39 3493554470

ilariadimilla@gmail.com

Deborah Macchiavelli

+ 39 3335224413

macchiavellideborah@gmail.com

80 titoli in concorso nella sezione Maremetraggio

 

La manifestazione triestina conferma la storica sezione dedicata ai cortometraggi premiati nei maggiori festival internazionali.

La selezione 2018 vede concorrere 80 opere provenienti da oltre 30 paesi diversi. Dietro la macchina da presa moltissime registe donne, tante storie di sport, temi sociali e indimenticabili ritratti femminili.

Il 5 e il 6 luglio appuntamento con lo ShorTS Pitching Training, un workshop per imparare la tecnica del pitching, sempre più diffusa nel settore audiovisivo.

80 cortometraggi in concorso, provenienti da oltre 30 paesi diversi: questi i numeri di Maremetraggio, storica sezione competitiva di ShorTS International Film Festival, in programma dal 29 giugno al 7 luglio a Trieste. Nella sezione concorreranno i migliori cortometraggi provenienti da tutto il mondo e che, nel corso del 2017, sono stati premiati nei principali festival internazionali. Le 80 opere in gara si contenderanno il prestigioso premio EstEnergy –  Hera Comm da 5.000,00 euro assegnato da una giuria selezionata, composta tra gli altri dall’attrice e regista Veronica Pivetti.

“Le opere in concorso sono accomunate da un’attenzione e da una cura particolarissima all’aspetto visivo, oltre a essere state premiate nei maggiori festival cinematografici del mondo” – dichiara Francesco Ruzzier, curatore della sezione Maremetraggio – “Al tempo stesso, possiamo dire che è una selezione che parla molto al femminile: la presenza di registe donne, infatti, è raddoppiata rispetto all’edizione 2017, un segnale assolutamente positivo per il settore cinematografico”. Tante storie di sport, temi sociali e indimenticabili ritratti femminili, mentre i generi spaziano dall’animazione al documentario, dalla fiction a opere di tipo sperimentale. In concorso anche Audiophile, pluripremiato cortometraggio di Emanuele Biasiol, nato a Trieste e residente in Inghilterra. Sarà presentato fuori concorso, invece, Dear Basketball, opera dello storico animatore della Disney Glen Keane che racconta il commovente addio al basket del campione Kobe Bryant, insignita nel 2018 del premio Oscar© come miglior corto di animazioneRiconfermato anche il premio Studio Universal, grazie alla collaborazione tra l’Associazione Maremetraggio e Studio Universal che acquisirà i diritti Pay per la trasmissione televisiva al miglior corto italiano selezionato. Tornano nell’edizione 2018 anche il premio TriesteCaffè del pubblico, il premio AMC al miglior montaggio italiano e il premio Premiere Film assegnato al miglior cortometraggio non distribuito.

Il 5 e 6 luglio, invece, appuntamento con ShorTS Pitching Training, workshop organizzato dall’Associazione Maremetraggio in collaborazione con Nisi Masa e il Fondo per l’Audiovisivo del Friuli Venezia Giulia, che si terrà a Trieste presso la Mediateca La Cappella Underground. Il workshop aiuterà i partecipanti a realizzare presentazioni efficaci e persuasive dedicate, in particolare, alla presentazione di progetti destinati alla realizzazione di cortometraggi. La registrazione al workshop può essere effettuata attraverso il modulo disponibile a questo link, entro e non oltre il 31 maggio. Il workshop è rivolto ad un massimo di 15 partecipanti, provenienti da tutta Europa e con una particolare attenzione alle Scuole di Cinema,  che dovranno avere già ideato un progetto per la realizzazione di un corto. La registrazione al workshop è gratuita, mentre i partecipanti selezionati dovranno corrispondere una quota di iscrizione di 50 euro. Le lezioni saranno tenute in lingua inglese da Wim Vanacker, responsabile dello Script Department di Nisi Masa, così come i pitching alla fine del percorso, che i partecipanti esporranno di fronte a una rosa ristretta di produttori selezionati.

 

ShorTS International Film Festival è realizzato con il contributo di:  Mibact – Direzione Cinema, Regione Friuli Venezia Giulia – Assessorato alla Cultura, Regione Friuli Venezia Giulia – Assessorato alle Attività Produttive e al Turismo, Fondazione CRTrieste, Fondazione K. F. Casali e Comune di Trieste, EstEnergy,  Hera Comm, AcegasApsAmga, TriesteCaffè. Partner tecnici Ikon ed E_Factory con Seed Box-it.

Qui la lista completa dei cortometraggi in concorso!

Clicca qui per il download delle FOTO dei corti in concorso

 

Scarica qui il comunicato stampa!

 

 

ShorTS International Film Festival 2018
19° Edizione | Trieste
Dal 29 giugno al 7 luglio
www.maremetraggio.com

 

Ufficio Stampa

info@dimillamacchiavelli.com   

Ilaria Di Milla

+39 3493554470

ilariadimilla@gmail.com

Deborah Macchiavelli

+ 39 3335224413

macchiavellideborah@gmail.com

ShorTS International Film Festival 2018: torna la sezione dedicata a ragazzi e bambini

 

 

Si chiama Shorter Kids’n’Teens ed è la sezione dedicata ai giovanissimi dell’edizione 2018 di ShorTS International Film Festival, dal 29 giugno al 7 luglio a Trieste.

Un vero e proprio “festival nel festival”, con un direttore artistico di soli 13 anni e due giurie, quest’anno composte rispettivamente da bambini dai 6 ai 10 anni e da ragazzi dagli 11 ai 15 anni.

Ad amare il cinema si impara da piccoli. Per questo lo ShorTS International Film Festival, in programma dal 29 giugno al 7 luglio a Trieste, si prefigge di far conoscere la settima arte anche ad un pubblico giovane, dedicando a bambini e ragazzi in età scolare una sezione ad hoc della manifestazione.

Piccolo, grande cinema per piccoli, grandi giurati: si chiama Shorter Kids’n’Teens ed è la sezione dedicata ai giovanissimi dell’edizione 2018 dell’evento triestino. Un vero e proprio “festival nel festival”, guidato da Tommaso Gregori, direttore artistico di soli 13 anni, incaricato di selezionare i cortometraggi in concorso.

Quest’anno la sezione sarà divisa in due fasce di età, con due distinte giurie: la sezione Kids, dedicata ai corti per bambini dai 6 ai 10 anni, e la sezione Teens con opere per ragazzi dagli 11 ai 15 anni. Saranno quindi i ragazzi stessi a comporre le due giurie che decreteranno i vincitori della sezione.

L’appuntamento con la selezione Shorter Kids sarà martedì 3 luglio alle ore 18.00 presso il cinema Ariston, dove i partecipanti potranno assistere gratuitamente alla proiezione di corti per bambini dai 6 ai 10 anni ed eleggere il migliore. Il 4 luglio, sempre alle ore 18.00 al cinema Ariston, sarà la volta di Shorter Teens: un pomeriggio di cortometraggi per ragazzi dagli 11 ai 15 anni, durante il quale i giovani giurati sceglieranno il corto vincitore. Per partecipare alla manifestazione, è possibile iscriversi alla giuria a questo link.

Tra i giovani giurati saranno presenti anche gli studenti che, durante l’anno, hanno partecipato al laboratorio Cinema in corsivo – L’energia delle immagini a cura di ShorTS International Film Festival in collaborazione con Mediateca La Cappella Underground e grazie al sostegno di EstEnergy ed Hera Comm, dedicato all’apprendimento base del linguaggio espressivo e tecnologico cinematografico.

Attraverso una serie di incontri in aula, agli studenti sono state illustrate le fasi del percorso preparatorio di un film (scrittura, utilizzo di codici linguistico- espressivi, analisi qualitativa) e sono stati accompagnati nell’attività di riconoscimento e valutazione degli elementi espressivi del testo cinematografico.


Clicca qui per il download delle FOTO

 

Scarica qui il comunicato stampa!

 

 

ShorTS International Film Festival 2018
19° Edizione | Trieste
Dal 29 giugno al 7 luglio
www.maremetraggio.com

 

Ufficio Stampa

info@dimillamacchiavelli.com

Ilaria Di Milla

+39 3493554470

ilariadimilla@gmail.com

Deborah Macchiavelli

+ 39 3335224413

macchiavellideborah@gmail.com

ShorTS IFF 2018: la realtà virtuale arriva sul grande schermo

Nell’edizione 2018, che si terrà a Trieste dal 29 giugno al 7 luglio, il Festival inaugura la nuovissima sezione  ShorTS Virtual Reality, interamente dedicata
ai corti girati in realtà virtuale.

In programma 26 cortometraggi provenienti da tutto il mondo, che verranno proiettati in piazza della Borsa in uno spazio ad hoc, con postazioni dotate
di visore e poltrone girevoli.

Dopo la Mostra del Cinema di Venezia, ShorTS è uno dei primi festival al mondo con una sezione competitiva dedicata alla realtà virtuale.

 

L’edizione 2018 di ShorTS International Film Festival guarda al futuro: e lo fa introducendo la nuovissima categoria ShorTS Virtual Reality, interamente dedicata ai cortometraggi girati in realtà virtuale. Un’inedita sezione competitiva, che andrà ad affiancare le storiche categorie quali Maremetraggio, SweeTS4Kids e Nuove Impronte, e che vede in gara 26 cortometraggi realizzati con la tecnica della virtual reality in versione monoscopica o stereoscopica. Il corto vincitore si aggiudicherà il premio EstEnergy Hera Comm del valore di 2.000 euro.

Le 26 opere in concorso provengono dai 5 continenti, dall’America alla Russia, dall’Australia all’Inghilterra, passando per la Cina fino al Senegal, senza dimenticare produzioni europee dal Belgio, dalla Francia, dall’Olanda, dalla Svezia e dall’Italia. I generi dei cortometraggi in gara spaziano dal documentario alla fantascienza, dalla fiction all’animazione, tutti accomunati dalla tecnica della realtà virtuale, grazie alla quale la tecnologia diventa un nuovo mezzo di espressione artistica, offrendo al pubblico di ShorTS un nuovo modo di vivere l’arte cinematografica.

Due le opere italiane selezionate: Chromatica di Flavio Costa, un’esperienza di realtà virtuale che parla di musica, colori e amore, e Dreams of Blue di Valentina Paggiarin, che trascina lo spettatore nelle atmosfere distopiche à la Black Mirror grazie alla potenza immersiva della tecnica vr.

In gara anche il commovente Pearl, il primo corto animato in realtà virtuale a essere stato candidato al premio Oscar© nel 2017. Il regista è Patrick Osborne, già vincitore del premio Oscar© nel 2015 grazie al cortometraggio Feast.

Dopo la Mostra del Cinema di Venezia, ShorTS è uno dei primi festival al mondo con una sezione interamente dedicata alla realtà virtuale, ultimo traguardo tecnologico in campo cinematografico. Giunto quest’anno alla sua 19° edizione, il Festival organizzato dall’Associazione Maremetraggio si terrà dal 29 giugno al 7 luglio 2018 a Trieste.

Grazie all’assistenza tecnica di IKON, un’eccellenza regionale che si occupa di Realtà Virtuale, nella centralissima piazza della Borsa verrà predisposto uno spazio dedicato a tutte le attività e agli appuntamenti collaterali del Festival e, soprattutto, verrà allestita la sala VR per la visione dei cortometraggi in Realtà Virtuale.

All’interno della sala verranno predisposte le diverse postazioni dove il pubblico avrà l’occasione di vedere i film in concorso e decretare il miglior cortometraggio. Ciascuna postazione sarà dotata di un visore e di una poltrona girevole che permetterà di visionare i corti e di muoversi a 360° per sperimentare un nuovo modo di fare cinema. 

Qui la lista completa dei cortometraggi in concorso!

 

 

Scarica qui il comunicato stampa!

Aperte le iscrizioni alla 19° edizione di ShorTS IFF

APERTE LE ISCRIZIONI

 Dal 23 ottobre è possibile iscrivere le proprie opere alla 19. edizione di ShorTS International Film Festival, organizzato dall’Associazione Maremetraggio.

Il Festival si terrà a Trieste dal 29 giugno al 7 luglio 2018 con delle grandi e importanti novità.

Nel bando di concorso della prossima edizione è stata infatti introdotta una nuova sezione e accanto a Maremetraggio, Last Chance,  SweeTS4Kids e Nuove Impronte, nel 2018 si potrà concorrere anche nella sezione  ShorTS Virtual Reality.

Nella sezione Maremetraggio concorrono i cortometraggi che abbiano ottenuto un qualsiasi premio ad uno o più Festival a livello internazionale nel corso dell’anno 2017, mentre nella sezione Last Chance possono partecipare i corti che non hanno vinto nessun premio.

A ShorTS Virtual Reality possono partecipare invece i cortometraggi girati in VR in versione monoscopica o stereoscopica.

Come da tradizione invece nella sezione Sweets4kids possono partecipare cortometraggi di ogni genere dedicati ai ragazzi dagli 8 ai 13 anni, mentre la sezione Nuove Impronte è dedicata ai talenti emergenti del cinema italiano del lungometraggio.

Tutte le proiezioni si terranno come di consueto il prossimo luglio, nello splendido salotto sotto le stelle di piazza Verdi, ma il Festival sta lavorando per trovare una “casa” che possa ospitare nel corso nel 2018 i propri incontri, laboratori, tavole rotonde e tutti i film prodotti in VR che saranno giunti al Festival. Un luogo accessibile a tutti che possa avvicinare il grande pubblico alle attività diurne del Festival e alle innovazioni tecnologiche in campo cinematografico.

Per iscrivere il proprio cortometraggio è necessario compilare la procedura on-line sul sito www.maremetraggio.com oppure usare una delle seguenti piattaforme:

Festhome (https://festhome.com/f/2418)

Filmfreeway (https://filmfreeway.com/festival/ShorTSInternationalFilmFestival

I titolari delle opere dovranno compilare il modulo di iscrizione entro e non oltre il 28 febbraio 2018.

Per quanto riguarda invece la sezione Nuove Impronte 7 opere di giovani registi saranno selezionati su invito da Beatrice Fiorentino, critico cinematografico e curatrice della sezione.

Una Giuria composta da esperti del settore cinematografico assegnerà quindi i seguenti premi principali:

Sezione Maremetraggio

  • Premio al miglior cortometraggio (5.000€)
  • Premio al miglior corto di animazione e effetti visivi
  • Premio Studio Universal al miglior corto italiano
  • Premio al miglior corto non distribuito
  • Premio Oltre il Muro al miglior corto italiano
  • Premio al miglior montaggio
  • Premio al miglior cortometraggio votato dal pubblico

Sezione Virtual Reality

  • Premio al miglior corto Virtual Reality

Sezione Nuove Impronte

  • Premio al miglior film
  • Premio al miglior film votato dal pubblico
  • Premio AGICI alla miglior produzione
  • Premio SNCCI al miglior film
  • Premio ANAC alla miglior sceneggiatura

Sezione SweeTS4Kids

  • Premio al miglior corto per ragazzi

 

Il regolamento completo lo trovate su www.maremetraggio.com.

Scarica qui il comunicato stampa!

Continuano le proiezioni dei corti in piazza Verdi e due lungometraggi all’Ariston

Serata di grandi corti sabato 4 luglio a partire dalle 21.30 in Piazza Verdi: sotto le stelle davanti al un maxi schermo una maratona di corti da tutto il mondo. Tra le dodici opere brevi anche il tedesco “Zu Risiken und Nebenwirkungen” di Dustin Loose in concorso oltre che per il primo premio della sezione Maremetraggio anche nel concorso ShorTS Surf the Web in collaborazione con Il Piccolo di Trieste. Sul sito del giornale infatti sette cortometraggi online possono essere votati da tutti, basta cliccare “consiglia”.

Alle 20 all’Ariston due lungometraggi della sezione Nuove Impronte: The Repairman (2014) di Carlo Mitton e Abacuc (2014) di Luca Ferri.
Il primo, presentato nella sezione Festa Mobile del 31 Torino Film Festival, al Raindance Film Festival e al Festival di Shanghai, «inaugura uno sguardo fresco e non convenzionale – spiega Beatrice Fiorentino, critica cinematografica e responsabile della sezione – che abbandona gli stereotipi della commedia italiana, in cui i personaggi non nascondono la propria fragilità, dal retrogusto amaro come nella migliore tradizione della commedia italiana quando, attraverso il sorriso, si era portati alla riflessione». Abacuc, presentato l’anno scorso al Torino Film Festival è invece un film che rispecchia un cinema estetico come spiega lo stesso regista, dove l’armonia della forma è volutamente in conflitto con il grottesco. Film d’avanguardia, l’autore dimostra che in Italia c’è ancora chi ha voglia di sperimentare e raccontare in modo diverso. Tra i vari riconoscimenti il pubblico voterà per il miglior lungometraggio e deciderà il Premio Trieste Caffè.

Tra i vari riconoscimenti della sezione Maremetraggio dedicata alle opere brevi c’è anche quello per il regista italiano più interessante, il prestigioso premio “Studio Universal”, realizzato grazie al rinnovo della partnership tra Maremetraggio e Studio Universal (Mediaset Premium sul DTT) – la TV del cinema da chi fa cinema – che consiste nell’acquisizione dei diritti Pay per la trasmissione televisiva al numero uno dei corti italiani, selezionato da una giuria interna al Canale, ma anche premi al miglior corto d’animazione, al miglior montaggio italiano assegnato dall’AMC (Associazione Montatori Cinematografici) e novità assoluta il Premio alla Miglior Produzione che sarà decretato da Claudio Bonivento. Il pubblico invece assegnerà tramite le apposite schede il Premio Bakel.

l festival è realizzato con il contributo del Ministero dei beni e della attività culturali e del turismo, della  Regione Friuli Venezia Giulia, di Turismo Fvg, del Comune di Trieste, della Fondazione CRTrieste, della Camera di Commercio di Trieste e della Fondazione Casali.
La manifestazione si avvale della collaborazione con Trieste Estate, la Provincia di Trieste, la Casa del Cinema di Trieste, il Cinema Ariston e il Teatro Verdi di Trieste. Jaguar, Bakel e Trieste Caffè sono gli official partners dell’edizione 2015.

Scarica qui il programma 

Ufficio Stampa:
Daniela Sartogo (+39.3428551242) daniela.sartogo@gmail.com
Moira Cussigh (+39.328.6785049) moira.cussigh@gmail.com