SINTONĺA

Non si tratta di parlare per ore, né di molti anni vissuti insieme. A volte, in un luogo dove le persone si ignorano a vicenda, bastano pochi minuti per trovare una connessione con qualcuno.

 

regia/director jose marĺ goenaga
sceneggiatura /screenplay
jose marĺ goenaga
fotografia/cinematographer
rita noriega
montaggio/editing
raúl lópez
musica / music
pascal gaigne
suono / sound
dolby sr
cast / cast
josean bengoetxea
tania de la cruz
unai garcĺa

genere /genre
fiction
formato originale/original format
35 mm – color
durata/running time
9’
anno di produzione/year of production
2005
paese di produzione/country of production
spagna – spain
produzione/production
moriarti produkzioak
distribuzione/distribution
kimuak

Non si tratta di parlare per ore, né di molti anni vissuti insieme. A volte, in un luogo dove le persone si ignorano a vicenda, bastano pochi minuti per trovare una connessione con qualcuno.

JOSE MARI GOENAGA

Jose Mari Goenaga nasce ad Ordizia, nei Paesi Baschi, nel 1976. Ha studiato Scienze amministrative e commerciali a Manchester e a San Sebastián, e successivamente ha frequentato un corso di regia al Centro Sarobe di Urnieta. Nel 2001 nasce la casa di produzione Moriarti Produkzioak, di cui è co-fondatore. Oltre ad aver diretto cortometraggi (fra cui il pluripremiato Tercero B), ha co-sceneggiato e co-diretto il film d’animazione Supertramps. Attualmente lavora al documentario Lucio.

2005 Sintonía (corto, short); 2004 Supertramps (animazione, animation); 2002 Tercero B (corto, short)

 

TRADITION

Un bambino è l’ospite d’onore ad un banchetto organizzato da una famiglia orientale. È scombussolato da tanta dimostrazione d’affetto e attenzione. Intanto, sua sorella, che vive con il suo ragazzo, decide di cominciare una nuova vita. Una decisione contraria alle regole di famiglia! Tutti e due ricevono un regalo dai loro cari, che cambierà le loro vite in modo fatale…

 

regia/director peter ladkani
sceneggiatura /screenplay
cristoph von zastrow & peter ladkani
fotografia/cinematographer
winnie heun

montaggio/editing
nathalie pürzer
musica / music
darius rafat, alex klier
suono / sound
dolby sr
cast / cast
konstantinos batsaras
rosetta pedone
sven mai
sebahat ünal
baris sezer

genere /genre
fiction
formato originale/original format
35 mm – color
durata/running time
9’00’’
anno di produzione/year of production
2006
paese di produzione/country of production
germania – germany
produzione/production
friends production gmbh & co medienproduktions kg

Un bambino è l’ospite d’onore ad un banchetto organizzato da una famiglia orientale. È scombussolato da tanta dimostrazione d’affetto e attenzione. Intanto, sua sorella, che vive con il suo ragazzo, decide di cominciare una nuova vita. Una decisione contraria alle regole di famiglia! Tutti e due ricevono un regalo dai loro cari, che cambierà le loro vite in modo fatale…

PETER LADKANI
Nasce a Budapest, in Ungheria. Da bambino scappa in Germania con la sua famiglia, e passa otto anni in collegio. Dopo la laurea vive negli Stati Uniti per sue anni, e frequenta una scuola di recitazione. Per inserirsi nell’industria cinematografica si trasferisce nelle Filippine, dove vive per 3 anni. Successivamente, studia all’Accademia per il cinema e la televisione a Monaco, in Germania. Da studente ha diretto diversi cortometraggi che hanno ricevuto molti premi da parte di festival internazionali. Dal 1996 lavora come autore e regista freelance, principalmente di spot pubblicitari.

2007 Gűnstige Prognose (corto, short); 2006 Tradition (corto, short)

 

SALVADOR (HISTORIA DE UN MILAGRO COTIDIANO)

Una mattina di marzo. Una carrozza su un treno. Un bambino gioca a nascondino con suo padre.

 

regia/director abdelatif hwidar
sceneggiatura /screenplay
abdelatif hwidar
fotografia/cinematographer
gabriel guerra
montaggio/editing
eloy gonzález
goyo villasevil

musica / music
alvaro solaz caldo
suono / sound
dolby sr
cast / cast
nacho fresneda
orlĺn morán
carlos merchán

genere /genre
fiction
formato originale/original format
35 mm – color
durata/running time
11’
anno di produzione/year of production
2007
paese di produzione/country of production
spagna – spain
produzione/production
think studio s.l.
distribuzione/distribution
madrid en corto

 

Una mattina di marzo. Una carrozza su un treno. Un bambino gioca a nascondino con suo padre.

ABDELATIF HWIDAR

Nato a Ceuta da genitori Arabi, ha svolto metà della sua carriera accademica in lingua araba e metà in spagnolo. Ha cominciato a studiare recitazione e successivamente si è dedicato alla pubblicità e al cinema. Ma dopo un anno di lezioni a prezzi esorbitanti, ha rinunciato affermando: “si può imparare a fare il cinema ma è impossibile insegnarlo”. In quel momento è scoppiata la sua passione per il cortometraggio. Negli ultimi anni ha lavorato come tecnico televisivo, alternando la regia di programmi e documentari con diverse prove d’attore.

2007 Salvador, Historia de un milagro cotidiano (corto, short)

 

VALURI

Al mare, sulla spiaggia, due persone vivono un’esperienza estrema. Una bellissima mamma occidentale chiede ad un bambino rom di dare un’occhiata al suo bambino di quattro anni; un marito e padre combatte l’ambiguità mentre flirta con una bella straniera alla quale sta insegnando a nuotare. Ma la storia prende una direzione diversa quando la bella mamma scompare fra le onde…

regia/director adrian sitaru
sceneggiatura /screenplay
adrian sitaru
fotografia/cinematographer
adrian silisteanu
montaggio/editing
sorin damian
musica / music
corner ilie
suono / sound
optical
cast / cast
sergiu costache
adrian titieni
karen wallet
bors roberto
clara voda
vlad voda
genere /genre
fiction
formato originale/original format
35 mm – color
durata/running time
17’
anno di produzione/year of production
2007
paese di produzione/country of production
romania – romania
produzione/production
audio design digital art

Al mare, sulla spiaggia, due persone vivono un’esperienza estrema. Una bellissima mamma occidentale chiede ad un bambino rom di dare un’occhiata al suo bambino di quattro anni; un marito e padre combatte l’ambiguità mentre flirta con una bella straniera alla quale sta insegnando a nuotare. Ma la storia prende una direzione diversa quando la bella mamma scompare fra le onde…

ADRIAN SITARU
Nato nel 1971, Adrian Sitaru ha studiato all’Università dei Media di Bucarest e si è laureate in regia cinematografica.

2007 Valuri (corto, short); 2006 Sick of love (film TV, TV film), The revenge (film tv, tv film); 2004 About Biju (corto, short); 2002 Fun Fan (corto, short); 2001 Last kiss (corto, short); 2000 My little pleasure (corto, short); 1999 Death, my girlfriend (corto, short), The eclipse (corto, short)

 

SECURITY

Becker, addetto alla sicurezza di un supermercato, sorprende una donna a rubare. Ma qualcosa in lei lo costringe a dimenticare la sua routine e a fare qualcosa che non ha mai fatto prima. La lascia andare. Ma il giorno dopo lei si ripresenta al supermercato.

 

regia/director lars henning
sceneggiatura /screenplay
lars henning
fotografia/cinematographer
carol burandt von kameke
montaggio/editing
nikolai hartmann
musica / music
smog
suono / sound
optical
cast / cast
peter kurth
genere /genre
fiction
formato originale/original format
16 mm – color
durata/running time
13’20’’
anno di produzione/year of production
2006
paese di produzione/country of production
germania – germany
produzione/production
wrong directions filmproduktion
distribuzione/distribution
kfa hamburg

 

Becker, addetto alla sicurezza di un supermercato, sorprende una donna a rubare. Ma qualcosa in lei lo costringe a dimenticare la sua routine e a fare qualcosa che non ha mai fatto prima. La lascia andare. Ma il giorno dopo lei si ripresenta al supermercato.

LARS HENNING
Nato il 9 marzo del 1976, ha lavorato come supervisore di testi sin dal 1997 e come assistente alla regia dal 2001. Studia all’Accademia delle Arti Mediatiche di Colonia.

2006 Security (corto, short); 2004 Koslowski (corto, short); 2000 Die Prager Paranoia (corto, short)

 

SHIPWRECKED

Un naufrago su una piccola isola cerca di mettersi in contatto con qualcuno che possa salvarlo. Alla fine ci riesce, ma il suo grido d’aiuto viene completamente frainteso. Questo lo costringe a prendere una decisione difficile.

regia/director kuipers frodo
sceneggiatura /screenplay
kuipers frodo
musica / music
jan brock
suono / sound
dolby digital
genere /genre
animazione – animation
formato originale/original format
35 mm – color
durata/running time
5’30’’
anno di produzione/year of production
2005
paese di produzione/country of production
olanda – the netherlands
produzione/production
netherlands institute for animation film (niaf)
distribuzione/distribution
netherlands institute for  animation film (niaf)

Un naufrago su una piccola isola cerca di mettersi in contatto con qualcuno che possa salvarlo. Alla fine ci riesce, ma il suo grido d’aiuto viene completamente frainteso. Questo lo costringe a prendere una decisione difficile.

FRODO KUIPERS
Ha studiato alla scuola d’arte ABV di Tilburg, nei Paesi Bassi, e alla Reale Accademia di Belle Arti (KASK) di Ghent, in Belgio. Si è laureato a pieni voti e con lode con il film Antipoden, che è stato selezionato da molti festival ed ha ricevuto diversi premi. Il film ha inoltre avuto una nomination da parte del Festival Internazionale del Film d’Animazione di Bruxelles per la selezione del Cartoon d’Or. Fra maggio 2002 e febbraio 2005 ha frequentato l’Istituto Nazionale olandese del Film d’Animazione (NIAf) prendendo parte a numerosi workshop e lezioni magistrali tenuti, fra gli altri, da Mark Baker, Paul Driessen, Michael Dudok de Wit, Normand Roger, Amanda Forbis e Wendy Tilby. Al NIAf ha realizzato due film, Shipwrecked e Street. A marzo 2005 ha fondato lo Studio Mosquito. Inoltre, Kuipers è musicista e attore, ed insegna animazione all’Accademia Willem de Kooning di Rotterdam.

2005 De Wijzer / Frodo’s Bagatelle (animazione, animation), Shipwrecked (animazione, animation), Street (animazione, animation); 2001 Antipoden (animazione, animation); 2000 Boven en Beneden (animazione, animation), Drop Out (animazione, animation), Screwed (animazione, animation); 1999 Dueloog (animazione, animation); 1997 Mosquito (animazione, animation)

 

UOVA

La bicicletta, la spesa al supermercato dietro l’angolo, la corsa a casa per preparare la colazione. Una mattina coma tante altre.

 

regia/director alessandro celli
sceneggiatura /screenplay
alessandro celli
fotografia/cinematographer
maura morales
bergmann
montaggio/editing
clelio benevento
musica / music
umberto smerilli
suono / sound
dolby sr
cast / cast
marta mangiucca
massimo de santis
genere /genre
fiction
formato originale/original format
16 mm – color
durata/running time
5’
anno di produzione/year of production
2007
paese di produzione/country of production
italia – italy
produzione/production
blue suede shoots
distribuzione/distribution
blue suede shoots

 

La bicicletta, la spesa al supermercato dietro l’angolo, la corsa a casa per preparare la colazione. Una mattina coma tante altre.

ALESSANDRO CELLI
Nato a Roma nel 1976, Alessandro Celli è italo/canadese, diplomato alla prestigiosa London Film School del regista Mike Leigh. Ha girato diversi cortometraggi, ricevendo riconoscimenti in numerosi festival internazionali.

Uova (corto, short), Fine corsa (corto, short); 2006 Montesacro (corto, short); 2004 Leo e Sandra (corto, short)

PANI G

Una storia d’amore piena di umorismo che si svolge fra un uomo e la sua compagna, una donna molto particolare. Ci saranno risate, sentimento, e a volte anche brividi.

 

regia/director michal žabka
sceneggiatura /screenplay
michal žabka
fotografia/cinematographer
tomáš nováček
montaggio/editing
luděk hudec
musica / music
jan p. muchow
suono / sound
dolby srd
genere /genre
animazione – animation
formato originale/original format
35 mm – color
durata/running time
12’
anno di produzione/year of production
2007
paese di produzione/country of production
repubblica ceca – czech republic
produzione/production
anifilm spol s.r.o.

 

Una storia d’amore piena di umorismo che si svolge fra un uomo e la sua compagna, una donna molto particolare. Ci saranno risate, sentimento, e a volte anche brividi.

MICHAL ZABKA
Michael Zabka nasce il 20 dicembre 1965 a Liberec, nella Repubblica Ceca. Dopo la scuola superiore, si è diplomato alla scuola di cinema di Zlìn, Repubblica Ceca (1994). Nello stesso anno si è iscritto alla facoltà di cinema e televisione dell’Accademia di arti performative di Praga. Dopo cinque anni di studio, si è laureato nel 2000 al Dipartimento di animazione FAMU, dove ha diretto alcuni cortometraggi. Attualmente è regista indipendente e disegnatore d’animazione.

2007 Pani G. (animazione, animation); 2005 Chlupáči (animazione, animation), Chlupáči (animazione, animation); 2001 Prasavci (animazione, animation); 1997 Babalon (animazione, animation); 1996 Golf (animazione, animation); 1994 Mindrak – Inferiority complex (animazione, animation), Black-outs (serie, series); 1993 Krakovina – Crazy cow story (animazione, animation), Boty-Guard (animazione, animation)

 

WOOLF

La breve storia di una pecora, la cui lana non è proprio 100%.

 

regia/director juraj kubinec
sceneggiatura /screenplay
juraj kubinec
fotografia/cinematographer
juraj kubinec
montaggio/editing
juraj kubinec
musica/music
double affair bezmocná hrśtka
suono / sound
dolby
genere /genre
animazione – animation
formato originale/original format
beta sp – color
durata/running time
3’
anno di produzione/year of production
2006
paese di produzione/country of production
repubblica slovacca – slovakia
produzione/production
academy of music and performing arts
distribuzione/distribution
academy of music and performing arts

 

La breve storia di una pecora, la cui lana non è proprio 100%.

JURAI KUBINEC
Juraj Kubinec è nato il 27 ottobre 1982 a Utekac, nella Repubblica Slovacca. Ha studiato animazione e “Woolf” è la sua opera prima.

2007 Woolf (corto, short)

 

PERPETUUM MOBILE

Firenze, XV° secolo. Un alchimista ossessionato dallo scoprire i segreti del moto perpetuo cambierà per sempre la vita di Leo, un curioso e sensibile giovane italiano.

 

regia/director enrique garcía, raquel aiofrín
sceneggiatura /screenplay
enrique garcía, raquel aiofrín
fotografia/cinematographer
enrique garcía
montaggio/editing
rubén salazar, enrique garcía
musica / music
aritz villodas
suono / sound
dolby a
genere /genre
animazione – animation
formato originale/original format
35 mm – color
durata/running time
10’30’’
anno di produzione/year of production
2006
paese di produzione/country of production
spagna – spain
produzione/production
silverspace animation studios
distribuzione/distribution
lolita peliculitas

 

Firenze, XV° secolo. Un alchimista ossessionato dallo scoprire i segreti del moto perpetuo cambierà per sempre la vita di Leo, un curioso e sensibile giovane italiano.

ENRIQUE GARCIA
La sua carriera nel cinema inizia mentre ancora lavora come ricercatore scientifico nell’ambito della ricerca contro il cancro al Dipartimento dell’Energia degli Stati Uniti, a Berkeley, in California. È fondatore dei Silverspace Animotion Studios.

2007 Criaturas inconformistas (corto, short); 2006 Perpetuum mobile (corto, short)