2004

Terminate le selezioni del Festival…

Si è conclusa la selezione dei Festival e relativi vincitori che parteciperanno alla quinta edizione di Maremetraggio 2004. I Festival che sono stati scelti per questa edizione di Maremetraggio sono i seguenti… Continua a leggere

Ho visto mia madre ballare tra le nuvole

Al risveglio da un sogno ricorrente, mi ritrovo circondato da alcune immagini che dal sogno sono scappate nella realtà…

Regia: Ila Beka
Fotografia: Bata Kawa, Rosario Romagnosi, Anne Rochart
Suono: Ati Kiti
Formato: 35 Mm
Durata: 6’
Produzione: Beka Films – Francesco Pappalardo – via Riccoboni, 3 – 35127 Padova – Italy
Tel. +39 334 3049615 e-mail: fpappa@libero.it

BIOGRAFIA: Filippo Clericuzio (Ila Beka) ha realizzato più di 150 cortometraggi di meno di tre minuti per varie televisioni italiane e straniere, vincendo numerosi premi nazionali e internazionali. Vive e lavora a Parigi.

Filippo Clericuzio (Ila Beka) has produced more than 150 shorts film of less than three minutes long for various Italians and foreigners television companies, he won numerous national and international prices. Lives and work in Paris.

TORINO FILM FESTIVAL

“Al risveglio di un sogno ricorrente, mi ritrovo circondato da alcune immagini che dal sogno son scappate nella realtà. La loro presenza, sempre più tangibile, inizia a rendermi la vita impossibile. Non posso che imprigionarle in qualche metro di celluloide e augurarmi che non si muovano mai più.

“On waking up from a recurring dream, I find myself surrounded by some image that from the dream are an escape to reality. Their presence, always more and more evident, begins to make my life impossible. I can only imprison them in a few meters of celluloid hoping they don’t move anymore.

 

 

L’Escalier

Rachel, 15 anni, ha una cotta per Hervè, un compagno di scuola. I due si incontrano sul pianerottolo dell’appartamento dove vive lei…

Regia: Frederic Mermoud
Sceneggiatura: Frederic Mermoud
Fotografia: Thomas Hardmeier
Suono: Julien Sicart, Bruno Reiland
Cast: N. Meurisse, C. Van Der Berg, S. Sokolinski, C. Japy
Formato: 35 Mm
Durata: 22’
Produzione: Tabo Tabo Films – 53, Rue du Faubourg Saint Antoine – 75011 Paris – France
Tel. +33 1 49 29 45 50 Fax +33 1 49 29 45 10 e-mail: buro@tabotabo.com

BIOGRAFIA: Frédéric Mermoud è nato a Sion nel 1969. Ha studiato cinema all’Ecole cantonale d’Art di Losanna.

Frederic Mermoud was born in Sion in 1969. Has studied at the Canton School of Arts in Losan

LOCARNO

Rachel, 15 anni, ha una cotta per Hervé, un compagno di scuola. I due si incontrano sul pianerottolo dell’appartamento dove vive lei, e qui si baciano e imparano a conoscersi. Una notte, Hervé le fa una proposta: scappare insieme verso la Normandia.

Rachel, 15 years, has fallen in love with Hervé, a school friend. They meet on the apartment balcony where she lives, and here they kiss each other and they come to know each other. One night, Hervé proposes that they run away together to Normandy.

 

Hotel Rienne

Il giorno comincia come tutti gli altri, per Henry Dahlberg…

Regia: Johannes Stiarne Nilsson, Ola Somonsson
Sceneggiatura: Johannes Stiarne Nilsson, Ola Somonsson
Fotografia: Charlotta Tengroth
Musica: Owe Svensson
Cast: P. Ohlund, P. Mcmanus, A. Carlsson
Formato: 35 Mm
Durata: 27’
Produzione: Kostr-Film – Vastmannagatan 51 – 113 25 Stockholm – Sweden
Tel. +46 709 108700 Fax +46 8 6111087 E-mail: kostrfilm@swipnet.se

BIOGRAFIA: Johannes Stjarne Nilsson (Lund, Svezia, 1969) , ha conseguito un Master in belle Arti a Stoccolma. E’ regista e produttore. Ola Simonsson (Lund, Svezia, 1969) si è diplomato alla Malmo Academy of Music. E’ regista e compositore.

Johannes Stjarne Nilsson (Lund, Sweden, 1969), has obtained a Master in arts in Stockholm. He is director and producer

DRESDA

Il giorno comincia come tutti gli altri, per Henry Dahlberg. Arrivato puntuale in ufficio, prende l’ascensore per il sesto piano. Presto si accorge però che qualcosa di terribile sta accadendo. Il corso degli eventi si ripete, e per alcuni momenti Henry viene proiettato nel futuro prossimo.

The day begins as usual, for Henry Dahlberg. Arriving at the office in time, he takes the lift to the sixth floor. Soon he realises that something terrible is going to happen. The sequence of the events repeats itself, and for a few moments Henry is thrown into the near future.

 

Le bout des doigts

Martin viene scelto per recitare una poesia alla festa della scuola. Suo padre è totalmente coinvolto…

 

Regia: Nicolas Birkenstock
Sceneggiatura: Nicolas Birkenstock
Fotografia: Pascal Marin
Suono: Louis Ville, Maxime Francois
Cast: G. Flutsch, O. Plechaczyk, V. Mangenot, F. Fischer
Formato: 35 Mm
Durata: 21’
Produzione: Bianca Films – rue Delizi, 32 – 93694 Pantin Cedex – France
Tel. +33 141 83 74 74 Fax: +33 148 40 73 83 E-mail: biancafilms@hotmail.com BIOGRAFIA: Nicolas Birkenstock è nato a Mertz il 1 agosto del 1977. Dal 2000 ha lavorato come primo assistente nel corto “L’avion en papier” di Kevin Dresse e “Instant disorder” di Arnaud Asseray. Nel 2002 ha diretto il suo primo cortometraggio “Le bout des doigts” con cui ha vinto diversi premi.

Nicolas Birkenstock was born in Mertz on 1 August 1977. From 2000 he worked as a first assistant on the short film “L’avion en papier” by Kevin Dresse and “Instant disorder” by Arnaud Asseray. In 2002 he directed his first short film “Le bout des doigts” with which he won several prizes. 

BRUXELLES

Martin viene scelto per recitare una poesia alla festa della scuola. Suo padre è totalmente coinvolto…

Martin is selected to recite a poem at the school fair. His father is whole heartedly involved…

 

L’homme sans tete

Una stanza normale domina dall’alto un immenso spazio industriale…

Regia: Juan Solanas
Sceneggiatura: Juan Solanas
Fotografia: Juan Solanas
Musica: Vincent Artaud
Cast: A. Hocine, A. Boukebza, S. Teskouk
Formato: 35 Mm
Durata: 15’
Produzione: Onyx film – 13 – 15, Rue Gaston Latouche – 92210 Saint Cloud – France
TEL. 01 41 12 20 44 Fax 01 41 12 20 45 e-mail: a.soumache@onyxfilms.fr

BIOGRAFIA: Nato il 4 novembre 1966 a Buenos Aires, Juan Solanas lascia l’Argentina nel 1977, dove regnava la dittatura per trasferirsi in Francia. Studia storia e l’arte della fotografia; la sua passione. Assistente del capo operatore Felix Monti, lavora come direttore di fotografia nei film di suo padre Fernando Ezequiel Solanas. Dopo aver realizzato numerosi spot pubblicitari, scrive e dirige il suo primo cortometraggio, L’Homme Sans tete, nel 2001.

Juan Solanas was born in Buones Aires (Argentine) on november 4th 1966.

FESTIVAL DE CANNES

Una normale stanza con vista su una vasta area industriale. In distanza, l’oceano fino dove lo sguardo può vedere. Con una musica nostalgica, l’uomo sbadato danza con passi vivaci. Si prepara per il suo romantico incontro.

An ordinary room overlooking a vast industrial landscape. In the distance, the ocean as far as the eye can see. With a nostalgic air, the heedless man dances with lively steps. He prepares himself for the romantic rendezvous.

 

De beste gar forst

Otto buontemponi trovano una giovane donna in uno stagno…

Regia: Hans Petter Moland
Sceneggiatura: Erlend Loe
Fotografia: Gaute Gunnari
Musica: Kaada
Cast: O. Jorgen Nielsen, T. Hovik, E. Sogn
Formato: 35 Mm
Durata: 9’
Produzione: Motlys As

BIOGRAFIA: Hans Peter Moland (1955) ha diretto pluripremiati spot pubblicitari e tre lungometraggi: “The Last Lieutenant” (1993), “Zero Kelvin” (1995) e “Aberdeen” (2000). Questo è il suo debutto nel cortometraggio.

Hans Peter Moland (1955) has directed publicity spot with several prices and tre films: “The Last Lieutenant” (1993), “ Zero Kelvin” (1995) and “Aberdeen” (2000). This is his debut in for short films.

CLERMONT – FERRAND

Otto buontemponi trovano una giovane donna in uno stagno. Un corto ispirato alla Arbeiderpartient (il Partito Laburista), incluso nel cortometraggio “Most Pepale Live in China”.

Eight jovial men find a young woman in a pond. A short film inspired by the labour party, in the short film is included “Most people live in china”.

 

Vacances

Una coppia con un bambino, felice a prima vista, parte per un viaggio di cui il fine e la destinazione rimangono sconosciuti…

Regia: Nicolas Dufranne
Sceneggiatura:
Fotografia:
Musica:
Cast:
Formato:
Mini Dv
Durata: 14′
Produzione: Nicolas DufranneBIOGRAFIA:

INTERNATIONALE KURZFILMTAGE OBERHAUSEN

Una coppia con un bambino, felice al primo sguardo, inizia un viaggio il cui scopo e destinazione rimangono sconosciuti allo spettatore. Lungo il viaggio c’è un incidente d’auto e l’uomo muore. La moglie e la figlia continuano insieme nel loro viaggio. Improvvisamente appare evidente che la storia si ripete.

A couple with a child, happy at first sight, sets out on a journey whose goal and destination remain unknown for the viewer. Later on in the course of the trip there is a car accident and the man dies. The woman and her daughter continue on their way together. Suddenly it becomes clear that the story keeps repeating itself.

 

Neft

Il film è tratto da materiali d’archivio girati all’inizio dal XX secolo per The Baku oil fields

Regia: Murad Ibragimbekov
Sceneggiatura: Murad Ibragimbekov
Suono: Alexander Kopeikin
Formato: Vhs Pal; 35 Mm
Durata: 5’ 50’’
Produzione: United Multimedia Projects Film Company – Nezinskaya str., 119501 – Moscow – Russia
Tel. +7(095) 449 13 13 Fax: +7(095) 442 82 74 e-mail: info@umpstudio.com

BIOGRAFIA: Murad Ibragimbekov nasce nel 1965 a Baku. Si laurea presso l’accademia di Studi Cinematografici Russa (VGIK) nel 1989. Inizia la propria carriera dirigendo “Dunduklei” nel 1987. Nel 1995 realizza dei videoclip musicali e pubblicità per Mc Cann Erickson. Il suo lungometraggio “The man for the Youg Woman” del 1997 è stato presentato in molti festival di cinema internazionali.

Murad Ibragimbekov was born in 1965 in Baku. He graduates at the Russian cinematography studios (VGIK) in 1989. He starts his career being a director of “Dunduklei” in 1987. In 1995 he produces some musical video-clip an publicity for MC Cann Erikson. His film “The man for the young woman” from 1997 has been shown in many international films festivals.

59.MOSTRA D’ARTE CINEMATOGRAFICA DI VENEZIA

Il film si basa su materiali d’archivio che furono corretti con l’uso di tecnologie digitali ed è girato con lo stile del cinema muto. La colonna sonora del film è basata su musiche nazionali dell’Azerbaijan, mugam, interpretate da uno dei migliori cantanti Alim Gasymov. E’ in suono Dolby digitale.
Sponsor unico – Direttore Murad Ibragimbekov e produttore Rauf Atamalibekov dedicano il loro lavoro alla loro terramadre – lo stato dell’Azerbaijan. Il tema del petrolio è strettamente connesso con la storia del nostro paese. Il petrolio è il sangue della terra, gioia e dolore, pace e guerra, fortune e disgrazie, vita e morte.

The film is based on the archive materials that were edited with the use of digital technologies and is made in a style of mute cinema. Soundtrack of the film is based on the national Azerbaijan music, mugam, erformed by one of the best singers Alim Gasymov. It’s Dolby Digital sound.
Creators of the film – director Murad Ibragimbekov and producer Rauf Atamalibekov dedicated their work to their motherland – the country of Azerbaijan. Oil theme is closely connected with the history of our country. Oil is the blood of the Earth, joy and sorrow, peace and war, luck and trouble, life and death.

 

Small avalanches

Linda ha 12 anni ed è annoiata. Sembra che nulla la interessi e la renda felice…

Regia: Birgitte Staermose
Sceneggiatura: Birgitte Staermose
Musica: Niels Arild, Claus Lynge
Cast: S. Rolandsen, S. Malling, J. Carlsen
Formato: 35 Mm
Durata: 15’
Produzione: Magic Hour Films APS – Blomstervagent 52 – Lyngby – 2800 Denmark
Tel. +45 33 74 34 00 – Fax +45 33 74 34 01 e-mail: post@magic-hour-films.dk www.dfi.dk

BIOGRAFIA: Nata nel 1963, Birgite Stærmose è una regista residente in Copenaghen. Ha ottenuto un MFA in cinematografia e Arti Mediatiche alla “Temple University” in Filadelfia. I suoi lavori includono i cortometraggi Separating e Morning Tide premiati con il premio della Lawrence Kasdan Award per la migliore narrativa al film Festival di Ann Arbor e una candidatura alla Accademy student award. Look At Me è il primo film danese di Birgitte e ricevette il premio del pubblico per il miglior cortometraggio al Festival Internazionale di Hamptons.

Born in 1963. Birgitte Stærmose is a Copenhagen based film director. She holds an MFA in Film and Media Arts from Temple University in Philadelphia. Her previous work includes the short films Separating and Morning Tide – awarded the Lawrence Kasdan Award for Best Narrative at the Ann Arbor Film Festival and a Student Academy Award nomination. Se mig nu / Now, Look at Me is Birgitte’s first Danish film and received the Audience Award for Best Short at the Hamptons International.

EDIMBURGH INTERNATIONAL FILM FESTIVAL

Linda ha 12 anni e si annoia. A lei sembra che nulla importi e che nulla accada. Ma in questo giorno incontra un uomo più vecchio di lei. Linda è divertita, anzi esilarata dal loro incontro innocente. Ma i fatti prendono un strada poco rassicurante, e il mondo di Linda è trasformato per sempre. Il racconto è basato su una storia di Joyce Carol Oates.

Linda is 12 and she is bored. It seems to her that nothing matters and nothing ever really happens. But on this day she meets an older man. Linda is amused, even exhilarated by their seemingly innocent encounter. But things take a disturbing turn, and Linda’s world is transformed forever. Based on a short story by Joyce Carol Oates.