24H ShorTS Comics Marathon 2020: torna il contest gratuito dedicato ai disegnatori

Quarta edizione del contest gratuito dedicato ai disegnatori, che si svolgerà
in un’inedita versione ibrida dal vivo a Trieste e online tramite video-chiamata.

Per il quarto anno consecutivo il cinema incontra il fumetto a ShorTS International Film Festival 2020, la manifestazione cinematografica triestina quest’anno in programma sul web dal 4 al 12 luglio, che anche per la sua 21° edizione conferma la 24 Hours ShorTS Comics Marathon.

Un contest gratuito dedicato a disegnatori di ogni età che vorranno cimentarsi in una vera e propria maratona artistica durante la quale, in sole 24 ore, dovranno realizzare un cortometraggio a fumetti di almeno 4 tavole inchiostrate e/o colorate. Il fumetto vincitore verrà poi pubblicato e distribuito gratuitamente, prima sui canali social di ShorTS International Film Festival e poi su carta all’interno di un volume che verrà distribuito gratuitamente. 

L’evento quest’anno si svolgerà in un’inedita versione ibrida dal vivo presso la Casa del Cinema di Trieste, per un massimo di 10 partecipanti, e online tramite videochiamata, dove potranno aderire via web partecipanti da tutta Italia fino a un massimo di 20 persone. L’appuntamento con la Maratona di Fumetti è venerdì 10 e sabato 11 luglio alle ore 16.00 presso la Casa del Cinema di Trieste e via web. La partecipazione al contest è gratuita e aperta a un numero massimo di 10 partecipanti dal vivo e 20 virtuali, che possono iscriversi qui.

Dopo grandi nomi come Laura Scarpa, Lorenzo Pastrovicchio, Sio, Giopota, Dr. Pira, Menotti e Ilaria Palleschi, anche quest’anno a valutare gli elaborati ci sarà una nuova giuria d’eccezione, composta da esperti in campo artistico e cinematografico. In particolare, la giuria dell’edizione 2020 di 24 Hours Shorts Comics Marathon sarà composta dal triestino Mario Alberti, Vittoria VicMac Macioci, Giulio Macaione e il regista Giancarlo Soldi, personalità che rappresenta un autentico trait d’union tra il mondo cinematografico e quello del fumetto. 

Mario Alberti è un disegnatore, illustratore e sceneggiatore triestino. Nel 1993 è entrato a far parte dello staff di Nathan Never per la Sergio Bonelli Editore. Dal 2007 realizza diverse copertine per DC Comics, Marvel e IDW, nel 2009 pubblica per Marvel la miniserie “Spider Man & X Men”, a cui seguirà “Spider Man & The Fantastic Four”. Nel 2009 collabora al numero 600 di “Amazing Spider Man”. Nel 2017 disegna il primo albo della nuova collana Bandasenzanima, spin-off della serie Dragonero di Luca Enoch e Stefano Vietti. Sempre con Vietti realizza il primo albo della nuova serie Angie Digitwin per Panini Comics. Nel 2018 esce “Tex – Cinnamon Wells” su testi Chuck Dixon e partecipa la progetto Panini Angie Digitwin disegnandone il numero zero e le copertine.

Vittoria VicMac Macioci, nata a Roma nel 1991, ha collaborato ad un’antologia a tema character design pubblicata da 3DTotal e a vari progetti tra Italia, Francia e Stati Uniti. Tra questi “Gravure” di Altrofumetto, “Melagrana” di Attaccapanni Press e “Warm Blood” scritto da Josh Tierney. È la disegnatrice del fumetto francese “Gravity Level” scritto da Lorenzo Palloni, pubblicato in Italia da Saldapress come “Desolation Club”. Oltre a lavorare come disegnatrice insegna character design alla scuola internazionale di visual development Idea Academy di Roma.

Giulio Macaione, nato a Catania nel 1983, debutta nel 2005 con il corto Mortén, vincitore del concorso “Otto tavole per Mondo Naif” indetto da Kappa Edizioni. Sempre con Kappa pubblica i romanzi grafici The Fag Hag e Innamorarsi a Milano, entrambi su testi di Massimiliano De Giovanni. Con Comma 22 pubblica Ofelia, tradotto anche in Francia da Edition Physalis. Con Renbooks pubblica I colori del vicino. Nel 2016 pubblica il suo primo graphic novel per la Casa editrice BAO Publishing, Basilicò. Nel 2018 pubblica il suo nuovo graphic novel per BAO Publishing, Stella di mare. Nello stesso anno realizza per la Casa editrice americana BOOM! Studios il graphic novel Alice from dream to dream,  portata in Italia da BAO Publishing con il titolo Alice di sogno in sogno.

Vincitore di prestigiosi riconoscimenti internazionali come l’Industrial Film Award di New York e il Creative Film Award di Chicago, il regista Giancarlo Soldi esordisce dietro la macchina presa nel 1992 con il film “Nero.” scritto da Tiziano Sclavi e interpretato da Sergio Castellitto, Chiara Caselli e Hugo Pratt. Sempre alla ricerca di nuovi linguaggi, nel 1998 realizza la serie “Alex, indagini su mondi segreti”. Nel 2013 gira il documentario “Come TEX Nessuno Mai”, distribuito da Sergio Bonelli Editore. Nel 2015 il suo documentario “Nessuno Siamo Perfetti” su Tiziano Sclavi ottiene la menzione speciale ai Nastri d’Argento. Nel 2016 è la volta di “Cinque mondi”, documentario presentato alla Festa del Cinema di Roma. Nel 2019 realizza il docufilm “Diabolik sono io” scritto con Mario Gomboli, e il documentario “Cercando Valentina. Il Mondo di Guido Crepax”, un viaggio alla scoperta del mondo visionario di Guido Crepax e della sua creatura più popolare, presentato alle Giornate degli Autori 2019.

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI!

24H Comics Marathon 2020

Per il quarto anno consecutivo il cinema incontra il fumetto a ShorTS con la 24H Comics Marathon.

Shorter Teens & Kids: torna la sezione dedicata a bambini e ragazzi

Un vero e proprio “festival nel festival”, con due giurie
dai 6 ai 15 anni, che quest’anno potranno partecipare da tutta Italia.

 

Piccolo, grande cinema per piccoli, grandi giurati: si chiama Shorter Kids’n Teens ed è la sezione dedicata ai giovanissimi di ShorTS International Film Festival, la manifestazione cinematografica che quest’anno da Trieste arriva sul web dal 4 al 12 luglio 2020 grazie al supporto tecnico di MYmovies.

Vero e proprio “festival nel festival”, Shorter Kids’n’Teens si compone di due distinte giurie composte da ragazzi e bambini, con lo scopo di far conoscere la settima arte anche ad un pubblico giovane attraverso una sezione pensata apposta per loro all’interno della storica manifestazione del capoluogo giuliano. Anche in questo momento storico così delicato, ShorTS International Film Festival desidera che le future generazioni possano continuare a crescere coltivando le proprie passioni e curiosità con questo evento a loro dedicato, proponendo una versione online della storica sezione dedicata ai giovanissimi, alla quale quest’anno potranno prendere parte bambini e ragazzi da tutta Italia.

Anche quest’anno la sezione sarà divisa in due fasce di età, con due distinte giurie: la sezione Kids, dedicata ai corti per bambini dai 6 ai 10 anni, e la sezione Teens con opere per ragazzi dagli 11 ai 15 anni. Saranno quindi i ragazzi stessi a comporre le giurie che decreteranno i vincitori della sezione. La selezione 2020 è composta da opere provenienti da tutto il mondo, che spaziano dall’animazione a cortometraggi di attualità, offrendo storie attraverso cui i ragazzi potranno ridere ed emozionarsi, innamorarsi e riflettere. 

I ragazzi quest’anno potranno partecipare a Shorter Kids’n Teens da casa, senza dover rinunciare a sentirsi parte di un gruppo e prendendo parte attivamente al progetto. Utilizzando il mezzo di spedizione più sostenibile, i giovani iscritti alla sezione riceveranno da un rider il kit di partecipazione: un cartone personalizzato per la pizza, che nel nome richiama lo storico contenitore utilizzato per conservare le pellicole dei film, con all’interno la t-shirt del Festival, la scheda per votare il loro cortometraggio preferito, una cartolina da colorare e un gadget offerto da Estenergy  e Gruppo Hera, anche quest’anno main partner del Festival.

L’appuntamento con la selezione Shorter Teens sarà online su MYmovies in data martedì 7 luglio alle ore 18.00, dove i giovani partecipanti potranno assistere gratuitamente alla proiezione di corti per ragazzi dagli 11 ai 15 anni ed eleggere il migliore. Mercoledì 8 luglio alle ore 18.00 sarà la volta di Shorter Kids: un pomeriggio di cortometraggi per bambini dai 6 ai 10 anni, durante il quale i piccoli giurati sceglieranno il corto vincitore. Per partecipare alla manifestazione, è possibile ISCRIVERSI ALLA GIURIA attraverso il sito ufficiale del Festival.

Shorter Kids ’n’ Teens

Siete pronti per una scorpacciata di film?
Avete voglia di ridere, sognare, viaggiare con la fantasia?
Volete scegliere il cortometraggio vincitore della sezione Shorter Kids’n’Teens, tra tutti quelli che abbiamo trovato per voi, in giro per il mondo? 

Se la risposta è SIIIIII allora non perdete tempo e iscrivetevi alla giuria della sezione del festival dedicata esclusivamente agli spettatori più piccoli!

Due sono gli appuntamenti a cui potrete partecipare, questa volta non seduti al cinema, però, ma restando comodamente a casa, usando il computer, lo smartphone o il tablet per entrare sul sito MYmovies.it, dove tutto il festival si svolgerà a causa del Covid-19!

In base all’età, potrete iscrivervi alla giuria della sezione Shorter TEENS (11-15 anni), i cui film potranno essere visti martedì 7 luglio alle ore 18.00, o alla sezione KIDS (6-10 anni), in programma il giorno dopo, mercoledì 8 luglio, alle ore 18.00. I film saranno visibili su Mymovies accreditandosi su www.maremetraggio.com.

Al termine della visione dei cortometraggi, dovrete scegliere il migliore!

E non è finita qui! Se siete di Trieste, un rider porterà direttamente a casa vostra un colorato e ricco KIT di cinema: un cartone personalizzato per la pizza (che nel nome richiama lo storico contenitore utilizzato per conservare le pellicole dei film) con dentro la t-shirt del festival, la scheda per votare i cortometraggi, una cartolina da colorare e un gadget a sorpresa offerto da Estenergy e Gruppo Hera, main partner di ShorTS International Film Festival!

Allora, siete pronti per la scorpacciata di film targata Shorter Kids’n’Teens? 
Iscrivetevi al form qui in basso!

VOTAZIONI: ISTRUZIONI PER L’USO!

E ora che faccio?”

Sì sì, lo sappiamo che non ci state più nella pelle! è infatti già partito il countdown per Shorter Kids’n’Teens e ora non vi resta che scoprire come votare i cortometraggi che abbiamo scelto per voi e che potrete guardare su MYmovies.it il 7 luglio (TEENS) e l’8 luglio (KIDS).

Qui c’è tutto quello che vi serve: istruzioni e scheda voto!

Che usiate un adesivino o una penna, poco importa: scaricate le schede e fatevi sotto e per ogni film scegliete la faccina in base al vostro gradimento.

Semplice, no?

Ci vediamo su MYmovies! 😉

PS Le consegne per il kit pizza di Shorter sono da ora bloccate ma potete ancora iscrivervi alla giuria e ritirare il vostro kit lunedì 6/07 dalle 10:00 alle 16:30 presso Casa del Cinema di Trieste, in Piazza Duca degli Abruzzi, 3.

SCARICA LA SCHEDA VOTO KIDS

SCARICA LA SCHEDA VOTO TEENS

SCARICA LE ISTRUZIONI PER L’USO

 


    Iscrizione giuria Shorter 2020


    Nome giurato (*):
    Cognome giurato (*):
    Data di nascita giurato (*):
    Nome genitore (*):
    Cognome genitore (*):
    Cellulare (*):
    Indirizzo (esclusivamente per i residenti nel comune di Trieste) (*):
    Email (*):
    Ripeti Email (*):
    A quale sezione ti vuoi iscrivere? (*)

    Il sottoscritto


    Masterclass con Saverio Costanzo

    Una masterclass online con il regista
    della serie TV L’amica geniale

     

    L’incontro, gratuito e aperto al pubblico, si svolgerà online sulla piattaforma Zoom giovedì 9 luglio.

    “Durante la Masterclass online dialogheremo con Saverio Costanzo su ispirazioni e sviluppo del suo originale sguardo introspettivo di autore” – spiegano Maurizio di Rienzo e Chiara Valenti Omero, direttori di ShorTS International Film Festival- “che focalizza sfumature drammaturgiche espresse da corpi e anime inquadrati in contesti ‘fuori dal mondo’: una famiglia palestinese ostaggio di una invasiva pattuglia israeliana (‘Private’, Pardo d’oro al Festival di Locarno 2005, Nastro d’Argento opera prima); un gesuita isolatosi fra dubbi e vocazione in un convento veneziano (‘In memoria di me’); il cerchio di solitudine e incomunicabilità che contiene paure, disillusioni, segreti in cui vivono per anni due anime infine gemelle (‘La solitudine dei numeri primi’); la casa-gabbia a New York in cui si agitano le psicologie educative di due giovani genitori (‘Hungry hearts’, Coppa Volpi alla Mostra di Venezia 2014 ai protagonisti Alba Rohrwacher e Adam Driver); lo studio di uno psicoterapeuta a sua volta in fase critica (le tre stagioni della serie ‘In treatment’); la Napoli colma di affettiva essenza femminile rielaborata con potente sensibilità oltre l’impianto letterario originario (le due stagioni della serie ‘L’amica geniale’). Sono luoghi di film dettagliati nell’architettura e aperti a emozioni estreme e nei quali risalta il connubio naturale fra interpretazioni notevoli e metronomica regia”.

    Saverio Costanzo, inoltre, quest’anno riceverà il Premio Cinema del Presente 2020, un riconoscimento attraverso cui ShorTS International Film Festival conferma ed evidenzia lo straordinario talento del cineasta italiano. “Sono molto onorato di ricevere questo riconoscimento dalla splendida città di Trieste” – afferma il regista Saverio Costanzo “crocevia di culture e idee, attraverso questo suo Festival prezioso per i diversi sguardi di cinema che offre nel rinnovare la sua tradizione ventennale presentando immagini del presente la cui forza ha spesso radici nel passato. Ed è importante l’attenzione specifica di ShorTS al cinema breve che mette in luce la missione del cortometraggio, quella di avviare nuovi percorsi narrativi necessari al fare il cinema che verrà”.   

    Nato a Roma nel 1975, Saverio Costanzo è uno degli autori più apprezzati del panorama cinematografico italiano. Nel 2004 dirige il suo primo lungometraggio, “Private”, vincitore del Pardo d’Oro e il premio per il Miglior attore protagonista al Festival Internazionale di Locarno, poi venduto in oltre 25 paesi.Nell’estate del 2006 realizza il film “In memoria di me”, girato sull’Isola San Giorgio Maggiore a Venezia. La pellicola è stata selezionata in concorso alla Berlinale nel 2007. Il 2010 è l’anno del suo terzo lungometraggio, “La solitudine dei numeri primi”, tratto dall’omonimo romanzo di Paolo Giordano, che ha venduto oltre due milioni di copie in Italia ed è stato tradotto in più di trenta lingue. Il film ha partecipato in concorso alla 67. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia. 

    Nel 2014 dirige “Hungry Hearts” con protagonisti Alba Rohrwacher e Adam Driver. Il film è stato presentato in concorso al Festival di Venezia dove ha vinto due Coppe Volpi per le interpretazioni dei due protagonisti. Il regista dirige poi per Sky Cinema l’adattamento italiano di “In Treatment” Stagione 1, 2 e 3, l’omonima serie HBO tratta dal format israeliano creato da Hagai Levi. Nel 2018 Saverio Costanzo ha diretto le prime due stagioni della serie Rai Fiction-HBO “L’amica geniale”, tratte dai primi due libri dell’omonima quadrifonia di Elena Ferrante edita in Italia da Edizioni E/O.

    Saverio Costanzo è il Premio Cinema del Presente 2020

    Una masterclass online con il regista
    della serie TV L’amica geniale

    ShorTS International Film Festival, organizzato dall’Associazione Maremetraggio, in programma quest’anno sul web dal 4 al 12 luglio 2020, annuncia la Masterclass online a cura di Saverio Costanzo, acclamato regista della serie tv “L’amica geniale”.

    L’incontro, gratuito e aperto al pubblico, si svolgerà online sulla piattaforma Zoom giovedì 9 luglio: i dettagli della Masterclass e le modalità di partecipazione verranno diffuse prossimamente sui canali social e sul sito ufficiale del Festival.

    “Durante la Masterclass online dialogheremo con Saverio Costanzo su ispirazioni e sviluppo del suo originale sguardo introspettivo di autore” – spiegano Maurizio di Rienzo e Chiara Valenti Omero, direttori di ShorTS International Film Festival- “che focalizza sfumature drammaturgiche espresse da corpi e anime inquadrati in contesti ‘fuori dal mondo’: una famiglia palestinese ostaggio di una invasiva pattuglia israeliana (‘Private’, Pardo d’oro al Festival di Locarno 2005, Nastro d’Argento opera prima); un gesuita isolatosi fra dubbi e vocazione in un convento veneziano (‘In memoria di me’); il cerchio di solitudine e incomunicabilità che contiene paure, disillusioni, segreti in cui vivono per anni due anime infine gemelle (‘La solitudine dei numeri primi’); la casa-gabbia a New York in cui si agitano le psicologie educative di due giovani genitori (‘Hungry hearts’, Coppa Volpi alla Mostra di Venezia 2014 ai protagonisti Alba Rohrwacher e Adam Driver); lo studio di uno psicoterapeuta a sua volta in fase critica (le tre stagioni della serie ‘In treatment’); la Napoli colma di affettiva essenza femminile rielaborata con potente sensibilità oltre l’impianto letterario originario (le due stagioni della serie ‘L’amica geniale’). Sono luoghi di film dettagliati nell’architettura e aperti a emozioni estreme e nei quali risalta il connubio naturale fra interpretazioni notevoli e metronomica regia”.                                                                                                                                                                                                                          

    Saverio Costanzo, inoltre, riceverà il Premio Cinema del Presente 2020, un riconoscimento attraverso cui ShorTS International Film Festival conferma ed evidenzia lo straordinario talento del cineasta italiano.

    “Sono molto onorato di ricevere questo riconoscimento dalla splendida città di Trieste” – afferma il regista Saverio Costanzo “crocevia di culture e idee, attraverso questo suo Festival prezioso per i diversi sguardi di cinema che offre nel rinnovare la sua tradizione ventennale presentando immagini del presente la cui forza ha spesso radici nel passato. Ed è importante l’attenzione specifica di ShorTS al cinema breve che mette in luce la missione del cortometraggio, quella di avviare nuovi percorsi narrativi necessari al fare il cinema che verrà”.   

    Nato a Roma nel 1975, Saverio Costanzo è uno degli autori più apprezzati del panorama cinematografico italiano. Nel 2004 dirige il suo primo lungometraggio, “Private”, vincitore del Pardo d’Oro e il premio per il Miglior attore protagonista al Festival Internazionale di Locarno, poi venduto in oltre 25 paesi.Nell’estate del 2006 realizza il film “In memoria di me”, girato sull’Isola San Giorgio Maggiore a Venezia. La pellicola è stata selezionata in concorso alla Berlinale nel 2007. Il 2010 è l’anno del suo terzo lungometraggio, “La solitudine dei numeri primi”, tratto dall’omonimo romanzo di Paolo Giordano, che ha venduto oltre due milioni di copie in Italia ed è stato tradotto in più di trenta lingue. Il film ha partecipato in concorso alla 67. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia. 

    Nel 2014 dirige “Hungry Hearts” con protagonisti Alba Rohrwacher e Adam Driver. Il film è stato presentato in concorso al Festival di Venezia dove ha vinto due Coppe Volpi per le interpretazioni dei due protagonisti. Il regista dirige poi per Sky Cinema l’adattamento italiano di “In Treatment” Stagione 1, 2 e 3, l’omonima serie HBO tratta dal format israeliano creato da Hagai Levi. Nel 2018 Saverio Costanzo ha diretto le prime due stagioni della serie Rai Fiction-HBO “L’amica geniale”, tratte dai primi due libri dell’omonima quadrifonia di Elena Ferrante edita in Italia da Edizioni E/O.