I corti targati Maremetraggio a Milano

In collaborazione con Casta Diva Group il festival triestino sbarca alla “Settimana della comunicazione” di Milano con una serata dedicata alla proiezione dei cortometraggi vincitori dell’edizione 2010.

[:]

Trasferta milanese per il festival triestino Maremetraggio, che il 29 settembre, in occasione della “Settimana della comunicazione” e in collaborazione con Casta Diva Group, porterà nella città meneghina una selezione dei cortometraggi vincitori dell’edizione 2010 della manifestazione.

Se a Milano ci fosse il mare”, questo il titolo dato alla serata, proporrà all’interno del Cinema Apollo, uno dei cuori pulsanti del cinema di qualità milanese, un’ora e mezza (dalle 18 alle 19.30 in sala Dafne) di chicche del cinema breve: i migliori corti italiani ed esteri dell’anno, rappresentativi della vitalità creativa e della qualità produttiva che i giovani registi, in attesa dell’occasione che li butterà in pasto al grande pubblico, non cessano di esprimere.

Tra i corti in programma l’originale animazione canadese “Garbage angels” di Pierre Trudeau (premio Green Spirit Electrolux per il corto più sostenibile), il vincitore assoluto di Maremetraggio 2010La historia de siempre” di Josè Luis Montesinos, l’ipnotico “Mama” dell’ungherese Geza M. Toth (premio CEI), l’italiano “L’arbitro” di Paolo Zucca (premio ex-equo Shop & Play Città Fiera al miglior corto italiano e premio AMC al miglior montaggio). E ancora l’ironico “Autovelox” di Gianluca Ansanelli (premio Oltre il muro – provincia di Trieste), “5 recuerdos” di Alejandra Marquez, Oriana Alcaine, e un altro canadese, l’ipnotico “Danse macabre” di Pedro Pires, entrambi vincitori di una menzione speciale nell’edizione 2010 di Maremetraggio. Seguirà al termine delle proiezioni un brindisi con l’ottimo prosecco offerto dall’azienda vinicola Santa Margherita e il finger food di sosushi.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.