Per i registi a Maremetraggio 2011 un workshop sulla telecamera Red, una rivoluzione in campo cinematografico

Usata per girare film quali “The Social Network” e “Pirati dei Caraibi”, la cinepresa Red si sta affermando sempre di più anche in Italia. Il workshop sarà tenuto dagli esperti di Esperimentocinema.[:]“The Social Network”, “Pirati dei Caraibi”, “Jackass”, “Skyline”, “Fair Game”, ma anche l’opera prima italiana di Matteo Botrugno e Daniele Coluccini “Et in terra pax” e il cortometraggio di Annarita Zambrano “Tre ore”, entrambi in concorso al festival Maremetraggio: sono tutte opere girate con una telecamera Red, una delle più avanzate nel campo delle cineprese professionali. E proprio alla Red Digital Cinema, che dopo aver conquistato Hollywood si diffonde sempre più anche tra i film maker italiani, Maremetraggio dedicherà un workshop ad hoc, tenuto da uno dei massimi esperti di questa tecnologia, Luca Immesi di Esperimentocinema.

Il workshop, in programma per venerdì 8 luglio alle 14, darà modo ai registi presenti al festival e a tutti gli interessati di scoprire le potenzialità e gli utilizzi di questa innovativa tecnologia che, nelle parole del suo ideatore, Jim Oakley Jannard, è stata progettata con lo specifico intento di reinventare gli standard dell’industria cinematografica.

Bio Esperimentocinema

Luca Immesi e Giulia Brazzale fondano nel 2003 Esperimentocinema, casa di produzione digitale indipendente all’avanguardia in ricerca e tecnologia. Luca Immesi è uno dei maggiori esperti riguardo la Red One Camera e e la sua post-produzione ed è l’unico certificato in Italia dalla casa

madre californiana. Tiene corsi on line con i migliori tutor RED nel mondo e dal 2010 ha ricevuto l’incarico di organizzare dei corsi di formazione su questa tecnologia negli studi di Cinecittà.

Luca Immesi e Giulia Brazzale prediligono un cinema volto all’introspezione dell’animo umano e sono autori di opere diffuse e premiate in tutto il mondo. Con la realizzazione del loro primo corto in Red, Libido, hanno vinto il premio del pubblico al 4k Challenge di Los Angeles nel 2009. Esperimentocinema ha inoltre co-prodotto e finalizzato “La penna di Hemingway”, cortometraggio prodotto da Maremetraggio con Christiane Filangieri, Cosimo Cinieri e Sergio Rubini.

Il festival Maremetraggio 2011 è realizzato con il sostegno del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Ministero della Gioventù, dell’Unesco, della CEI, della Regione Friuli Venezia Giulia, della Provincia di Trieste, del Comune di Trieste, di Fondazione Antonveneta e di Fondazione CRTrieste.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.