LA DOPPIA ORA

LA DOPPIA ORA

REGIA / DIRECTOR GIUSEPPE CAPOTONDI
SOGGETTO / SUBJECT
ALESSANDRO FABBRI, LUDOVICA RAMPOLDI, STEFANO SARDO
SCENEGGIATURA / SCREENPLAY
ALESSANDRO FABBRI, LUDOVICA RAMPOLDI, STEFANO SARDO
FOTOGRAFIA / CINEMATOGRAPHER
TAT RADCLIFFE
MONTAGGIO / EDITING
GUIDO NOTARI A.M.C.
SCENE /SET DECORATION
TOTOI SANTORO
COSTUMI / COSTUME DESIGN
ROBERTO CHIOCCHI
MUSICA / MUSIC
PASQUALE CATALANO edizioni musicali Medusa Film S.p.A.
SUONO / SOUND
DOLBY DIGITAL
CAST/ CAST
KSENIA RAPPORPOT, FILIPPO TIMI, ANTONIA TRUPPO, GAETANO BRUNO, MICHELE DI MAURO, LORENZO GIOIELLI, LIDIA VITALE, LUCIA POLI, GIORGIO COLANGELI
GENERE / GENRE
THRILLER
FORMATO ORIGINALE / ORIGINAL FORMAT
35MM – COLOR
DURATA / RUNNING TIME
95’
PAESE DI PRODUZIONE / COUNTRY OF PRODUCTION
ITALIA – ITALY
ANNO DI PRODUZIONE / YEAR OF PRODUCTION
2009
PRODUZIONE / PRODUCTION
MEDUSA FILM, INDIGO FILM
DISTRIBUZIONE / DISTRIBUTION
MEDUSA FILM

Sonia viene da Lubiana e fa la cameriera in un hotel. Guido è un ex poliziotto e lavora come custode in una villa fuori città. Si incontrano per caso in uno speed date. Lui è un cliente fisso. Per lei è la prima volta, e si vede. Poche parole, un’istintiva attrazione. In pochi giorni imparano a conoscersi, ad aprirsi, a svelare le proprie ferite. Sono sul punto di innamorarsi… quando Guido muore. Improvvisamente, durante una rapina nella villa che dovrebbe custodire. Sonia si ritrova da sola a elaborare un lutto di cui non riesce a trovare il senso. E di cui alcuni addirittura la ritengono responsabile. Mentre il passato di Sonia ritorna, con tutti i suoi nodi non risolti, la realtà che la circonda comincia a collassare, fino a crollarle addosso. Tutto inizia a cambiare, ogni certezza si sgretola e nessuno è più lo stesso. Nemmeno Sonia. Chi è veramente? E soprattutto, è davvero Guido quello che lei continua a vedere, al di là di ogni plausibile logica, o è solo la sua mente che vacilla? E cosa farà quando le verrà offerta una seconda occasione? Le risposte arrivano solo alla fine, in un continuo capovolgimento di eventi.

Sonia comes from Ljubljana and works as a waitress in a hotel. Guido is a former police officer; he works as a gatekeeper in a villa on the outskirts of town. They meet by chance at a speed date. He’s a regular client. For her, it’s the first time, and it shows. A few words, an instinctive attraction. In just a few days, they learn to know each other, to open up, to show each other their respective wounds. They’re about to fall in love… when Guido dies. Suddenly, during a robbery in the villa he’s guarding. Sonia finds herself alone, facing grieving and not being able to find a sense in her loss. A loss that some believe she might be responsible for. While Sonia’s past comes back, with all its unsolved twists, everything around her starts to collapse, everything changes and all her certainties start to crumble. Nobody seems to be the same again. Not even Sonia herself. Who is she, really? And is it really Guido she keeps on seeing, against all logical explanation, or is it just figments of her imagination? And what will she do when she will get a second chance? The answers to these questions will only be revealed at the end of the film, after a constant overturning of events.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.