LEZIONI DI CIOCCOLATO

Mattia, geometra ambizioso e senza scrupoli, vive e lavora seguendo un unico imperativo: “qualità al minor costo”. E dunque: molti sotterfugi in affari e in amore, estrema superficialità negli atteggiamenti. Ma l’incidente sul cantiere del suo operaio in nero Kamal lo costringerà ad accettare un’improbabile proposta e a rivedere le sue convinzioni in modo…

regia/director claudio cupellini
soggetto/subject
fabio bonifacci
sceneggiatura /screenplay
fabio bonifacci
christina poli
fotografia/cinematographer
giovanni cavallini
montaggio/editing
danilo torre
scene / set decoration
alessandro vannucci
costumi / costume design
sonu mishra
musica / music
teho teardo
suono / sound
dolby
cast/cast
luca argentero
violante placido
neri marcore’
hassani shapi
monica scattini
francesco pannofino
josefia forli’
matteo oleotto
rolando ravello
ivano marescotti
genere / genre
commedia – comedy
formato originale/original format
35 mm – color
durata/running time
99’
anno di produzione/ year of production
2007
paese di produzione/country of production
italia – italy
produzione/production
cattleya
distribuzione/distribution
universal

Mattia, geometra ambizioso e senza scrupoli, vive e lavora seguendo un unico imperativo: “qualità al minor costo”. E dunque: molti sotterfugi in affari e in amore, estrema superficialità negli atteggiamenti. Ma l’incidente sul cantiere del suo operaio in nero Kamal lo costringerà ad accettare un’improbabile proposta e a rivedere le sue convinzioni in modo radicale. Da quel momento, infatti, Mattia diventa anche Kamal e si iscrive ad un corso per aspiranti cioccolatieri, senza però tralasciare i suoi impegni nell’edilizia. Per l’inesperto Mattia, che non fa che combinare un disastro dietro l’altro, è l’inizio di un incubo ma anche la scoperta di un imprevedibile lato di sé. A rivelargli i segreti del cioccolato e di se stesso ci penserà Cecilia, un’affascinante e un po’ bizzarra prima della classe. Tra ricette e preventivi, temperaggi ed equivoci, Mattia si lascerà sedurre dal cioccolato e… dall’amore.

CLAUDIO CUPELLINI
Esordisce alla regia nel 1999 con il cortometraggio “Le diable au vélo” a cui seguono altri corti che lo tengono impegnato dal 2000 al 2006. Nel 2006 ha realizzato un episodio del film “4-4-2 Il gioco più bello del mondo”, accanto ai registi Michele Carrillo e Francesco Lagi.

2007 Lezioni di cioccolato (lungometraggio, feature); 2005 La talpa (corto, short); 2004 Pride Orgueil Orgoglio (corto, short); 2000 Come tu mi vuoi (corto, short), Tutti usciranno alla stessa ora (corto, short), Il mio bel castello (corto, short), Tre ore tra due aerei (corto, short); 1999 Le diable au vélo (corto, short).

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.