NOTTE SENZA FINE – AMORE TRADIMENTO INCESTO

Tratto dai racconti dei tre scrittori: Tahar Ben Jelloun, Amin Maalouf e Hanif Kureishi. Amore, riprendendo un grande motivo della letteratura trobadorica, è un amore che vive di distanze, di proiezioni, di idealizzazioni, e che troppo presto è costretto a confrontarsi con la morte. Tradimento è l’ossessione di un…

 

NOTTE SENZA FINE –
AMORE TRADIMENTO INCESTO

regia/director elisabetta sgarbi
soggetto/subject elisabetta sgarbi
sceneggiatura /screenplay elisabetta sgarbi
fotografia/cinematographer elio bisignani
montaggio/editing luciano marenzoni
musica / music roberto cacciapaglia
suono / sound dolby
cast/cast laura morante, toni servillo, galatea ranzi, anna bonaiuto
genere / genre drammatico / dramatic
formato originale/original format 35mm – color
durata/running time 80’
paese di produzione/country of production italia / italy
anno di produzione / year of production 2004
produzione/production istituto luce, betty wrong
distribuzione/distribution istituto luce

Tratto dai racconti dei tre scrittori: Tahar Ben Jelloun, Amin Maalouf e Hanif Kureishi.
Amore, riprendendo un grande motivo della letteratura trobadorica, è un amore che vive di distanze, di proiezioni, di idealizzazioni, e che troppo presto è costretto a confrontarsi con la morte. Tradimento è l’ossessione di un uomo sposato, visitato da un sogno ricorrente: l’incubo del tradimento di sua moglie, gli spettri – vaghi, imprecisi, ma insistenti – della gelosia. Incesto è la voce della mente di una donna che rivede il suo passato – un passato che è malattia – e che si sdoppia, si moltiplica, in una allucinazione a due voci: quella di un padre e di sua figlia, avvolti nell’ombra dell’incesto.

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.