I VINCITORI DI MAREMETRAGGIO

Sono stati consegnati ieri sera i premi dell’ottava edizione di Maremetraggio, il Festival Internazionale del Cortometraggio e delle Opere Prime. La cerimonia di premiazione ha avuto luogo presso il Maremetraggio Village di Piazza Sant’Antonio a Trieste.

Di seguito l’elenco dei vincitori:
SEZIONE MAREMETRAGGIO:
PREMIO FONDAZIONE BENEFICA KATHLEEN FOREMAN CASALI (10.000 EURO) AL MIGLIOR CORTO ASSOLUTO: “WINTERLONG” DI TIMO KALEVI PUUKKO;
Motivazione: per l’intelligenza con cui riesce nel difficile intento di combinare la suspence e la tensione del film di genere con la potenza del film di denuncia, svelando un’ inquietante verità storica tenuta nascosta a milioni di ignari cittadini del ex blocco sovietico. Un monito per tutti noi a restare vigili affinché questo non si ripeta
PREMIO BEST MOVIE (RECENSIONE SUL NUMERO DI AGOSTO E DISTRIBUZIONE DEL CORTO NEL DVD BEST MOVIE CORTI) AL MIGLIOR CORTO ITALIANO: “UN INGUARIBILE AMORE” DI GIOVANNI COVINI;
Motivazione: per la capacità di aver raccontato una storia d’amore e di vita aldilà di ogni limite senza mai cadere nella retorica mantenendo uno sguardo delicato ma che colpisce come un pugno nello stomaco
PREMIO AL MIGLIOR CORTO DI ANIMAZIONE: “ALDRIG SOM FORSTA GANGEN!” DI JONAS ODELL;
Motivazione: per la messa in scena a volte cruda, altre poetica che, giocando con 4 stili d’animazione differenti, racconta 4 diversi approcci all’ esperienza più attesa e temuta della nostra vita: la perdita della verginità
PREMIO DEL PUBBLICO AL MIGLIOR CORTO: “RADIOPANICO” DI GIGI PIOLA.
SEZIONE IPPOCAMPO:
PREMIO IPPOCAMPO ALLA MIGLIORE OPERA PRIMA: “L’ ARIA SALATA” DI ALESSANDRO ANGELINI;
Motivazione: un film ben scritto, ben girato, ben montato, con un finale coraggioso
PREMIO IPPOCAMPO ALLA MIGLIORE ATTRICE: LORENZA INDOVINA PER “IL SEGRETO DI RAHIL” DI CINZIA BOMOLL;
Motivazione: per aver costruito e ben interpretato un personaggio così distante da sé stessa
PREMIO IPPOCAMPO AL MIGLIOR ATTORE: VALERIO MASTANDREA PER “NOTTURNO BUS” DI DAVIDE MARENGO;
Motivazione: per l’ironia surreale della sua interpretazione che trova nel suo aspetto irrealistico sentimento e credibilità
MENZIONE SPECIALE A “LA VERA LEGGENDA DI TONY VILAR” DI GIUSEPPE GAGLIARDI;
Motivazione: per la capacità di mescolare i generi, la verità e la finzione, con ironia e leggerezza
PREMIO DELLA CRITICA ALLA MIGLIORE OPERA PRIMA: “L’ORCHESTRA DI PIAZZA VITTORIO” DI AGOSTINO FERRENTE;
Motivazione: per aver saputo raccontare in maniera semplice e anti retorica un insieme di culture lontane e diverse e la loro integrazione attraverso personaggi carichi di umanità, colti nel loro tentativo di sentirsi cittadini italiani e affermando con orgoglio la propria identità culturale. Una fusione di mondi diversi resa possibile dal linguaggio universale della musica
PREMIO DEL PUBBLICO ALLA MIGLIORE OPERA PRIMA: “L’ORCHESTRA DI PIAZZA VITTORIO” DI AGOSTINO FERRENTE;
PREMIO CORAGGIO AL PRODUTTORE DI “IL SEGRETO DI RAHIL” DI CINZIA BOMOLL : CINZIA BOMOLL;
Motivazione: per aver voluto esordire alla regia con un film che tratta un tema così attuale e delicato coma la questione irachena, credendoci a tal punto da investire in prima persona sulla sua realizzazione
PREMIO SCOMMESSA AD UN ATTORE ESORDIENTE: FEDERICO COSTANTINI PER “CARDIOFITNESS”;
PREMIO SCOMMESSA AD UN’ ATTRICE ESORDIENTE: CHIARA NICOLA PER “MA CHE CI FACCIO QUI!”
.SEZIONE CORALLINO:
PREMIO ROTARY CLUB TRIESTE NORD AL MIGLIOR CORTOMETRAGGIO DELLE SCUOLE INFERIORI: “IL LIBRINO” ISTITUTO COMPRENSIVO “CAMPANELLA – STURZO” DI CATANIA;
Motivazione: Per la buona recitazione, per la tematica affrontata, per la capacità di rielaborare in chiave ironica una non semplice realtà quotidiana del mondo degli adulti.
PREMIO ROTARY CLUB TRIESTE NORD AL MIGLIOR CORTOMETRAGGIO DELLE SCUOLE SUPERIORI: “IL CANCELLO” LICEO GINNASIO STATALE “PITAGORA” DI CROTONE;
Motivazione: Per l’ immediatezza del messaggio e per la semplicità espressa dai ragazzi nel raccontare la loro adolescenza
MENZIONE SPECIALE: “GAIA LA GHIANDAIA” – DI PIERO GHERBAZ ISTITUTO TIZIANA WEISS – SCUOLA MEDIA STUPARICH DI TRIESTE.
Motivazione: per la dolcezza espressa, per il profondo senso di amicizia tra un bambino e un animale, per la carica di vita e per la suggestione emotiva offerta nell’ inaspettato finale
SEZIONE CEI: (premio già consegnato il 30 giugno nella giornata “CEI Day”)
PREMIO (2500 EURO) AL MIGLIOR CORTO : “SOLDAT” DI DAVID PEROS BONNOT
Motivazione: per la precisione dei dettagli, la profonda conoscenza delle inquadrature cinematografiche, la critica alla guerra che passa per la trasformazione dell’ uomo in una macchina rotta

CONCORSO SLOGAN
PREMIO ALL’IDEATORE DELLO SLOGAN VINCITORE MAREMETRAGGIO 2007: STEFANIA PRISTERA’.
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.