MAREMETRAGGIO VINCE INSIEME ALL’ITALIA

Secondo incontro del progetto Luna Park ieri 4 luglio alle 16.00 presso il Maremetraggio Village. Le lezioni di ieri hanno affrontato 2 temi interessantissimi: La fotografia (relatore Tommaso Borgstrom) e il montaggio (relatore Marco Spoletini).

Alle 21.00 il festival ha puntualmente dato inizio al suo programma serale presso il Giardino Pubblico; i timori erano tanti visto l’importante evento calcistico concomitante, ma ancora una volta l’affezionato pubblico di Maremetraggio ha mostrato la sua fedeltà e il suo amore per il cinema.
Più di 200 persone sono infatti giunte ad applaudire i numerosi corti e il lungometraggio.
In programma tante produzioni straniere: fra i corti in concorso “After the rain” del russo Dusan Gligorov, tragico finale di un incontro casuale, e l’irlandese “Killing the afternoon”, spaccato di un pomeriggio in spiaggia.
Fra i corti italiani l’angosciante “Bere il mare”, il timore di una madre per il presunto annegamento del figlio, “L’aria”, protagonista Claudia Pandolfi in un’ impossibile storia d’amore, e “Il ragno, la mosca”, resoconto di una giornata un po’ particolare.
Per la sezione Ippocampo, ma fuori concorso, “Sopra e sotto il ponte”: uno spaccato intergenerazionale visto da un cavalcavia di un’ autostrada. Regia di Alberto Bassetti, interpreti Clio Bassetti e Isabel Russinova (tutti presenti in sala).
Questa mattina alle 11.00 al Maremetraggio Village il regista e gli attori hanno incontrato il pubblico e la stampa. Fra le altre cose, il piacere espresso da Isabel nel ritornare ancora una volta a Trieste, sua città natale.
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.