A MAREMETRAGGIO ANCORA TANTO CINEMA PER TUTTI

Terzo e ultimo incontro del progetto Luna Park ieri 5 luglio alle 16.00 presso il Maremetraggio Village. E’ stata la volta delle lezioni sul casting (tenuta da Francesco Vedovati) e sulla produzione (tenuta da Valeria Licurgo).

Alle 21.00 il cinema del Giardino Pubblico si è riempito di affezionati, appassionati di cinema e semplici curiosi in attesa della ricca programmazione.
Tanti e appassionanti come sempre i corti in gara. Per la sezione straniera ricordiamo “Hibernation” dell’ inglese John Williams: tanti gli applausi per questa commovente storia di amicizia con la A maiuscola; da menzionare anche “Pappa”, quando il proprio papà rappresenta il timore più grande e il divertente “Le baiser”, quando il primo bacio non è proprio come ce lo aspettavamo…
Fra i corti italiani “L’ultimo pistolero” di Alessandro Dominici, un’ ultima e difficile sfida contro sé stesso, e “Acqua” di Mauro Magazzino, ritratto di un bimbo un po’ trascurato dai genitori.
Fuori concorso 3 corti del Tour Jameson: Cherno na Byalo, Inìcio do fim e We have decided not to die.
Per la sezione Ippocampo è stata la volta di Ivan Polidoro e del suo “Basta un niente…”, una divertente commedia per farci capire che a volte per cambiare la propria vita basta veramente poco.
Questa mattina alle 11.00, al consueto incontro al Maremetraggio Village, il regista partenopeo ha incontrato il pubblico e la stampa, illustrando ai presenti alcune curiosità sul suo film.
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.