COSE CHE SI DICONO AL BUIO

Cose che si dicono al buio è un digital corto che parla di ragazzi. Che li spia in una notte qualsiasi della loro vita. Un giorno apparentemente come gli altri, un sabato sera di fine settembre, i ragazzi sono allegri e motivati. Claudia sta finendo di truccarsi, sono pronti per uscire…

 

regia/director marco costa
sceneggiatura /screenplay marco costa
fotografia/cinematographer
maggi giacomini
montaggio/editing
filippo barbieri e marco costa
musica / music
marcello mercalli, folco peroni, luca raitano
suono
stereo
cast/cast alessandro tiberi, claudia zannella, andrea mocchi, eros galbiati, alessandra mastronardi
genere /genre fiction
formato originale/oeiginal format mini dv – color
anno di produzione/year of production
2004
paese di produzione / country of production
italia – italy
durata/running time
12’ 30’’
produzione/production
lucciola callarà

FANO INTERNATIONAL FILM FESTIVAL
Secondo Premio Sezione Video
BIOGRAFIA

E’ nato a Roma il 25 marzo 1978. Si diploma al Liceo Classico S. Giuseppe Calasanzio. Nel 2001 si laurea in Lettere Moderne con indirizzo Spettacolo all’Università La Sapienza di Roma, con una tesi su Pappi Corsicato e il Nuovo Cinema Napoletano.. Attualmente collabora con la rivista R360, scrive racconti e sceneggiature e realizza audiovisivi.

SINOSSI

Cose che si dicono al buio è un digital corto che parla di ragazzi. Che li spia in una notte qualsiasi della loro vita. Un giorno apparentemente come gli altri, un sabato sera di fine settembre, i ragazzi sono allegri e motivati. Claudia sta finendo di truccarsi, sono pronti per uscire. O quasi, quando a un certo punto, salta la corrente. O meglio, avviene il più grave blackout della storia italiana. Immersi nel buio più totale si sentono inizialmente sospesi, smarriti, quindi cominciano a prenderci gusto, a sentirsi liberati da quell’improvvisa carenza di stimoli (niente più musica, tv, elettrodomestici) e quando capiscono che probabilmente la luce non tornerà cosi presto come credono stranamente si rilassano, e gli viene voglia di giocare….

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.