CHILD IN TIME

Un “baroque’n’roll” film su un bambino nel tempo. Su un bambino prigioniero dell’era del socialismo, del cattolicesimo e del rock. Su una famiglia, sullo stato e sull’universo spirituale. Su un fratello e una sorella. Su una famiglia, sulla quale poggia tutto l’universo…

 

regia/director child in time
sceneggiatura/screenplay
maja weiss
fotografia/cinematographer
bojan kastelic
montaggio/editing
peter braatz
musica
chris eckman
suono / sound
peter braatz, julij zornik
cast/cast
anja voducek, gregor protocnik, polona juh, peter musevski, metod pevec
genere /genre fiction
formato originale/original format
35 mm – color
durata/running time
15’ 57’’
anno di produzione
2004
paese di produzione/country of production
slovenia
produzione/production
bela film
distribuzione/distribution
slovenian film found

BIOGRAFIA

 

Nasce a Stari Grad nel 1965. Conclude gli studi superiori a Spalato. Artista freelance, è una professionista nel campo dell’animazione, del fumetto e dell’illustrazione. Vive e lavora a Zagabria.

 

FILMOGRAFIA

2004 Triptih (corto, short) 1999 A lone man’s garden (corto, short) 1995 Young man with roses (corto, short) 1993/1994 Dreamland (corto, short) 1993 The sword of light (corto, short) 1992 The rose (corto, short) 1998 Butterflies (corto, short)

SINOSSI

Un “baroque’n’roll” film su un bambino nel tempo. Su un bambino prigioniero dell’era del socialismo, del cattolicesimo e del rock. Su una famiglia, sullo stato e sull’universo spirituale. Su un fratello e una sorella. Su una famiglia, sulla quale poggia tutto l’universo. Sulla guerra nelle relazioni umane, sulla fuga e sull’amore.

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.