My zivjom na kraju

Un villaggio su una riva scoscesa, erosa quasi simbolicamente dal fiume. La condizione delle case peggiora ogni giorno di più e il villaggio è sempre meno popolato…

Regia: Viktor Asliuk
Sceneggiatura: Viktor Asliuk
Fotografia: Anatol Kazazaev
Suono: Vladimir Mirosnicenko
Formato: 35 Mm
Durata: 22’
Produzione: Belarusfil’m – Skaring av., 98 – 220023 Minsk – Bielorussia
Tel. +375 17 2641321 Fax. +375 17 2648452

BIOGRAFIA: Viktor Asliuk si è laureato nel 1994 all’Accademia Bielorussa delle Arti.

Victor Asliuk has graduated in 1994 at the Bielorussia Academy of arts.

ALPE ADRIA – XIV EDIZIONE

Un villaggio su una riva scoscesa, erosa quasi simbolicamente dal fiume. La condizione delle case peggiora ogni giorno di più e il villaggio è sempre meno popolato. I giovani vanno via, i vecchi muoiono. Gli anziani sono costretti a lavorare duramente per sopravvivere. Le donne trasportano il bestiame al pascolo attraverso il fiume con dei barconi; sono le uniche che meditano sul loro destino e sul cattivo stato del loro paese. Il vento di Chernobyl soffia verso di loro ma ci sono anche altre calamità…

A village on a steep riverside, eroded nearly symbolically by the river. The conditions of the houses deteriorate every day and the village is less populated. The youngsters leave the town, the old people die. The middle age are forced to work hard to survive. The women take the animals across the river in barges; they are the only ones that think about their destiny and the village’s bad condition. The wind from Chernobyl blows towards them, but other calamities are hanging over them…

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.