A Maremetraggio un omaggio all’energia positiva in collaborazione con Enel

Sarà l’energia positiva ad accendere la tredicesima edizione di Maremetraggio. L’”Enel Energia Happy Hour” inaugurerà ufficialmente la manifestazione. La serata proseguirà con i cortometraggi italiani e stranieri che trasmetteranno al pubblico “energia positiva”.

[:]

L’energia positiva accende il Festival Maremetraggio. Sarà infatti l’“Enel Energia Happy Hour” ad inaugurare ufficialmente il 1° luglio la manifestazione internazionale del Cortometraggio e delle Opere Prime, che quest’anno giunge alla tredicesima edizione.

Un brindisi inaugurale di buon auspicio, l’Enel Energia Happy Hour, preludio di un’intera serata dedicata alla proiezione di cortometraggi italiani e stranieri in grado di trasmettere “energia positiva” al pubblico: storie di piccoli e grandi attimi quotidiani che dimostrano come ognuno di noi, sfruttando le proprie “energie positive”, possa migliorare il proprio futuro.

In proiezione verranno quindi proposti 10 cortometraggi provenienti da tutta Europa,  tra i quali il corto francese “Agathe colbert n’épargnera personne (ou presque)”, di Sandrine Gregor: il racconto di un maldestro tentativo di rapina in banca, ad opera di un rapinatore improvvisato, disperato perché rimasto senza denaro. A salvarlo sarà una pigra impiegata di banca, con un’offerta che l’uomo non potrà rifiutare.

E ancora il cortometraggio belga “Het bijzondere leven van Rocky de vlaeminck”, di Kevin Meul: la storia di Rocky, anima sensibile e particolarmente sfortunata, che affronta le mille difficoltà che la vita gli presenta dinnanzi arrivando a patteggiare con l’inevitabile malasorte che si porta appresso.

Infine, ma questo è solo un assaggio della serata, verrà proposto il corto ”Love at first sight”, di Michael Davies con John Hurt e Phyllida Law: la narrazione di un amore a prima vista, ma non tra giovanissimi, come da copione, bensì tra gli ospiti di una casa di riposo, a dimostrazione che l’amore, come l’energia positiva, non ha età.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.