La giuria della 24H ShorTS Comics Marathon

Appuntamento sabato 29 e domenica 30 giugno in piazza della Borsa, dove in sole 24 ore i partecipanti dovranno realizzare un cortometraggio a fumetti di almeno 12 vignette.

Gli elaborati saranno valutati da una GIURIA D’ECCEZIONE, composta dall’illustratore Dr. Pira, premiato per il miglior fumetto al Napoli Comicon, dal fumettista e sceneggiatore Menotti, co-autore della sceneggiatura di “Lo chiamavano Jeeg Robot”, dal fumettista Giopota, autore per BAO Publishing di “Un anno senza te”, e dall’illustratrice Ilaria Palleschi, autrice del romanzo grafico “Nina Che disagio”.

Per il terzo anno consecutivo il cinema incontra il fumetto a ShorTS International Film Festival 2019, il festival triestino in programma dal 28 giugno al 6 luglio, che anche per la sua 20° edizione conferma la 24 Hours ShorTS Comics Marathon. Un contest gratuito dedicato a disegnatori di ogni età che vorranno cimentarsi in una vera e propria maratona artistica durante la quale, in sole 24 ore, dovranno realizzare un cortometraggio a fumetti di almeno 12 tavole inchiostrate e/o colorate, ciascuna contenente una vignetta di dimensione quadrata.    Il    fumetto    vincitore    verrà    poi    pubblicato    e    distribuito di un volume a fumetti, che verrà distribuito gratuitamente presso le due fumetterie triestine partner dell’evento, Fantasylandia e Neopolis.

L’appuntamento con la Maratona è in piazza della Borsa dalle ore 17.00 di sabato 29 giugno fino alle 17.00 di domenica 30 giugno. La partecipazione al contest è gratuita e aperta a un numero massimo di 15 partecipanti, che possono iscriversi attraverso l’ENTRY FORM.

Dopo grandi nomi come Laura Scarpa, Lorenzo Pastrovicchio e Sio, anche quest’anno a valutare gli elaborati ci sarà una giuria d’eccezione, composta da esperti in campo artistico. In particolare, la giuria dell’edizione 2019 di 24 Hours Shorts Comics Marathon sarà composta dall’animatore e illustratore Dr. Pira, autore di “I fumetti della Gleba” e di “Super Relax”, grazie al quale è stato insignito del premio Micheluzzi 2019 al Napoli Comicon, e di numerose serie per XL di Repubblica, Vice Magazine e Smemoranda, dal fumettista e sceneggiatore Menotti, pseudonimo di Roberto Marchionni, co-autore della sceneggiatura dell’acclamato film “Lo chiamavano Jeeg Robot”, dal fumettista e disegnatore Giopota, autore delle tavole di “Gennaio”, scritto da Luca Vanzella, e di “Un anno senza te”, sempre su testi di Vanzella, pubblicato da BAO Publishing, e dall’illustratrice Ilaria Palleschi, autrice del romanzo grafico “Nina che disagio” per BAO Publishing.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.