Materia oscura


Massimo D’Anolfi, Martina Parenti

Italia / Italy 2013, DVCpro HD, 80’

Materia oscura racconta un luogo di guerra in tempo di pace. Lo spazio del film è il Poligono Sperimentale del Salto di Quirra, regione della Sardegna compresa tra le province di Cagliari e Nuoro, dove per oltre cinquant’anni i governi di tutto il mondo hanno testato “armi nuove” e dove il governo italiano ha fatto brillare i vecchi arsenali militari compromettendo inesorabilmente il territorio. All’interno di questo spazio il film compone tre movimenti. Il primo movimento segue l’indagine di un geologo che tenta di rintracciare l’inquinamento causato dalle sperimentazioni militari. Il secondo movimento mostra una ricerca attraverso gli archivi cinematografici del poligono che hanno visto protagonisti le armi e gli esplosivi di tutto il mondo. La terza e ultima parte racconta il lavoro di due allevatori, un padre e un figlio, e del loro rapporto con la terra, gli animali e con un passato profondamente segnato dall’attività bellica.


Materia oscura tells the story of a war zone in peacetime. The film location is the Salto di Quirra test range, between the provinces of Cagliari and Nuoro (Sardinia) where, for over fifty years, governments around the world have tested “new weapons” and where the Italian government has carried out controlled explosions of old weapon stocks, inexorably endangering the territory. Within this context the film comprises three movements. The first movement follows the investigation of a geologist who attempts to trace the pollution caused by military experiments. The second movement focuses on the search through the film archives of the test range whose main characters have been weapons and explosives from throughout the world. The third and last part describes the work of two farmers, father and son, and their relationship with the land, animals, and with a past deeply affected by military activities.

fotografia / cinematographer

Massimo D’Anolfi

montaggio / editing

Massimo D’Anolfi, Martina Parenti

musica / music

Massimo Mariani

suono / sound

Martina Parenti

genere / genre

Documentario / Documentary

produzione / production

Montmorency Film, Rai Cinema