L’armata degli scarti viventi. Un laboratorio per sensibilizzare i ragazzi sull’importanza del riciclo


 

Nuova iniziativa di ShorTS in collaborazione con Il Piccolo e AcegasApsAmga

Tra ShorTS International Film Festival e il mondo dei ragazzi c’è da anni un rapporto privilegiato: i cortometraggi sono sempre molti amati da questa fascia di pubblico e da anni i laboratori e le occasioni di incontro organizzate dal Festival hanno visto sempre un’adesione massiccia e divertita. È il caso della speciale giuria della sezione SweetsForKids, dove i ragazzi sono chiamati a giudicare le opere cinematografiche ed è il caso di iniziative speciali come i workshop con i professionisti del cinema.

Quest’anno ShorTS ha il piacere di ospitare nuovamente a Trieste il regista Francesco Filippi per un progetto del tutto originale che trova nel quotidiano di Trieste Il Piccolo un importante partner: “L’ARMATA DEGLI SCARTI VIVENTI CONTEST. Laboratorio di costruzione e animazione di fantastiche creature con i rifiuti.”

Ma al contest è arrivato anche un altro importante supporto: «AcegasApsAmga sostiene ShorTS International Film Festival nella consapevolezza che anche l’arte possa contribuire a veicolare i valori di sostenibilità, responsabilità che guidano l’azione della multiutility. In particolare AcegasApsAmga promuoverà il contest L’armata Degli Scarti Viventi, grazie al quale i ragazzi possono sviluppare la creatività manuale assieme al senso dell’ecologia e all’importanza del riciclo. Il contest sarà un modo originale di ingaggiare i ragazzi, che rappresentano per AcegasApsAmga un target privilegiato della propria comunicazione, come dimostrano anche i programmi di education sull’ambiente sviluppati a Trieste in tutte le scuole, dalle materne alle superiori».

 

“L’Armata degli Scarti Viventi” è stata pensata per i ragazzi che vogliono passare due giornate a divertirsi imparando a riutilizzare quello che ogni giorno scartiamo e farne poi un film.

Il contest è dedicato ai ragazzi dai 10 ai 14 anni, ma verranno accolte anche proposte fantasiose, divertenti e realizzabili anche se i proponenti saranno più piccoli o più grandi.

Il laboratorio con Francesco Filippi si terrà presso la Mediateca in via Roma 19 a Trieste nei giorni sabato 1 e domenica 2 luglio dalle ore 10:00 alle 18:00 e sarà a numero chiuso. Potranno essere accolti al massimo 15 ragazzi.

Che cosa bisogna fare per iscriversi? Dal 28 maggio al 4 giugno verranno pubblicati quotidianamente su Il Piccolo gli indizi per la creazione del proprio personaggio. Tutti gli indizi vanno raccolti e sulla base degli spunti forniti i ragazzi potranno liberare la propria fantasia.

Per candidare la propria creatura e se stessi per il laboratorio pratico con Francesco Filippi bisognerà registrarsi alla pagina dedicata su  www.maremetraggio.com e compilare il form relativo.

Alla fine del laboratorio tutti i personaggi creati verranno animati con la tecnica della stop motion dando vita ad un cortometraggio di animazione inventato dai ragazzi che verrà presentato al pubblico la sera di domenica 2 luglio in piazza Verdi assieme ai ragazzi e al regista  Francesco Filippi.